ECONOMIA E IMPRESAEconomiaAnno accademico 2023/2024

1000056 - DIRITTO PUBBLICO

Docente: ANTONIO BARONE

Risultati di apprendimento attesi

1. Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding): Lo studio del Diritto Pubblico, al pari del diritto Privato, costituisce il primo passo della formazione giuridica dello studente dei corsi di Economia; una formazione funzionale alla comprensione degli altri settori “particolari” dell’ordinamento giuridico così come alla stessa valutazione dei fenomeni e delle dinamiche di tipo economico.

2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding): Lo studio del Diritto Pubblico offre allo studente dei corsi di Economia una serie di nozioni fondamentali per lo sviluppo delle proprie competenze professionali.  La conoscenza dell’organizzazione costituzionale italiana, del sistema delle fonti e del sistema di diritto amministrativo, ad esempio, rappresentano snodi essenziali per consentire allo studente la piena comprensione delle principali dinamiche istituzionali, con la consueta ricaduta sul fronte dei fenomeni economici.

3. Autonomia di giudizio (making judgements): Lo studio del Diritto Pubblico è funzionale alla formazione di una coscienza civile critica in ogni studente. Ciò nella prospettiva di fornire gli strumenti necessari a consentire una piena autonomia di giudizio da parte dello studente di fronte alla complessità dei fenomeni economico-istituzionali contemporanei.

4. Abilità comunicative (communication skills): Lo studente, attraverso lo studio del Diritto Pubblico, deve essere in grado di conoscere e comprendere la terminologia giuridica, anche al fine di comprendere gli elementi essenziali dei vari testi giuridici, nazionali, europei e sovranazionali. Ciò svilupperà adeguate abilità comunicative, che risulteranno assai utili specie nella prospettiva della competitività nel mercato del lavoro.

5. Capacità di apprendimento (learning skills): Lo studio del Diritto Pubblico consente allo studente di poter proseguire nell’approfondimento di altre materie giuridiche essenziali anche per la formazione di tipo economico. Parimenti, lo studio del Diritto Pubblico consente allo studente di comprendere taluni rilevanti aspetti del c.d. diritto pubblico dell’economia.

Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Lezioni frontali

Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte le necessarie variazioni rispetto a quanto dichiarato in precedenza, al fine di rispettare il programma previsto e riportato nel syllabus.

Prerequisiti richiesti

Nessuno in particolare

Frequenza lezioni

Consigliata ma non obbligatoria.

Contenuti del corso

Il corso di Diritto Pubblico si soffermerà sull’organizzazione costituzionale italiana, anche nella prospettiva dell’ordinamento euro-unitario, sul sistema delle fonti, sulle libertà e sui diritti fondamentali, sull’organizzazione e sull’attività delle pubbliche amministrazioni, sull’amministrazione della giustizia. Particolare attenzione sarà altresì riservata al sistema di autonomie politico-territoriali nonché ai principi del Diritto Pubblico dell’Economia.

Il corso si svolgerà in 30 lezioni di didattica frontale di 2 ore cadauna, per complessive 60 ore di lezione.

Unitamente alle normali lezioni, potranno essere svolti seminari e convegni di approfondimento tenuti da docenti e professionisti esterni.

Testi di riferimento

1) ROBERTO BIN, GIOVANNI PITRUZZELLA, Diritto Pubblico, Giappichelli editore, XVII edizione, 2020


2) A. BARONE (a cura di), Cittadini, imprese e pubbliche funzioni, Cacucci editore, 2018, capitoli II, III, IV

Programmazione del corso

 ArgomentiRiferimenti testi
12. Le forme di StatoROBERTO BIN, GIOVANNI PITRUZZELLA, Diritto Pubblico, Giappichelli editore, edizione 2022
23. Le forme di governoROBERTO BIN, GIOVANNI PITRUZZELLA, Diritto Pubblico, Giappichelli editore, edizione 2022
34. L'organizzazione costituzionale in ItaliaROBERTO BIN, GIOVANNI PITRUZZELLA, Diritto Pubblico, Giappichelli editore, edizione 2022
45. Le fonti del dirittoROBERTO BIN, GIOVANNI PITRUZZELLA, Diritto Pubblico, Giappichelli editore, edizione 2022
56. Diritti e libertàROBERTO BIN, GIOVANNI PITRUZZELLA, Diritto Pubblico, Giappichelli editore, edizione 2022
67. L'amministrazione pubblica - Regioni e governo localeROBERTO BIN, GIOVANNI PITRUZZELLA, Diritto Pubblico, Giappichelli editore, edizione 2022
78. Atti e provvedimenti amministrativiROBERTO BIN, GIOVANNI PITRUZZELLA, Diritto Pubblico, Giappichelli editore, edizione 2022
810. Globalizzazione, democrazia e autonomieA. BARONE (a cura di), Cittadini, imprese e pubbliche funzioni, Cacucci editore, 2018, capitoli II, III, IV
911. Rischio, corruzione e giustizia europeaA. BARONE (a cura di), Cittadini, imprese e pubbliche funzioni, Cacucci editore, 2018, capitoli II, III, IV
1012. La pubblica amministrazione come ''casa di vetro''?A. BARONE (a cura di), Cittadini, imprese e pubbliche funzioni, Cacucci editore, 2018, capitoli II, III, IV
111. Lo Stato: Politica e dirittoROBERTO BIN, GIOVANNI PITRUZZELLA, Diritto Pubblico, Giappichelli editore, edizione 2022
129. Amministrazione della giustizia e giustizia costituzionale ROBERTO BIN, GIOVANNI PITRUZZELLA, Diritto Pubblico, Giappichelli editore, edizione 2022

Verifica dell'apprendimento

Modalità di verifica dell'apprendimento

L’esame si svolgerà oralmente.

La verifica dell’apprendimento potrà essere effettuata anche per via telematica, qualora le condizioni lo dovessero richiedere.

Esempi di domande e/o esercizi frequenti

L’ESAME VERTERA’ SUGLI ARGOMENTI DEL PROGRAMMA ISTITUZIONALE


English version