ECONOMIA E IMPRESAEconomia AziendaleAnno accademico 2023/2024

73000 - ISTITUZIONI DI ECONOMIA P - Z

Docente: SALVATORE SPAGANO

Risultati di apprendimento attesi

Il Corso intende offrire agli studenti strumenti di comprensione della realtà economica. Quella realtà è costituita da fatti direttamente osservabili e altri meno facili da osservare. La scienza economica serve a spiegare quei fatti in modo da poterli prevedere ed eventualmente modificare. I fatti economici sono tutti quelli che implicano l’uso di risorse materiali e immateriali. Quell’uso è la risultante di scelte individuali o di somme di scelte individuali. All’economia spetta il compito di comprendere quelle scelte e le loro implicazioni, individuali e collettive. A questo fine si combinano, nel rispetto del metodo scientifico, le ipotesi astratte e l’osservazione empirica. Si assume che le scelte rispondano a un criterio (uno di questi è il principio di ottimizzazione) e si assume pure che esista uno stato del sistema economico in cui le scelte sono compatibili tra loro (ciò che gli economisti chiamano equilibrio). Una tale rappresentazione deve però essere sottoposta a verifica empirica. Non può infatti essere conservata una ipotesi teorica che venga smentita dai fatti. Occorre in quel caso ricercare un’altra ipotesi teorica e sottoporla di nuovo a verifica empirica fino a quando un’ipotesi non venga validata (sempre in attesa di nuova falsificazione: principio di falsificabilità di Popper). Non sempre la verifica empirica dà però risultati attendibili. Si possono infatti commettere errori se non si segue un convalidato protocollo di analisi dei dati. Il corso porterà gli studenti a possedere un bagaglio di conoscenze solido ma li metterà nelle condizioni di saper anche abbandonare quel bagaglio laddove esso si riveli inadeguato a comprendere i fenomeni in esame.

Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Didattica frontale/tradizionale

Prerequisiti richiesti

Nessuno

Frequenza lezioni

Consigliata

Contenuti del corso

-->

1.        Principi dell’economia (ACEMOGLU ET AL. CAP. 1)
2.        L’uso dei modelli economici (ACEMOGLU ET AL. CAP. 2)
3.        Ottimizzazione (ACEMOGLU ET AL. CAP. 3)
4.        Domanda, offerta, equilibrio (ACEMOGLU ET AL. CAP. 4)
5.        Consumatori e incentivi (ACEMOGLU ET AL. CAP. 5)
6.        Imprese e incentivi (ACEMOGLU ET AL. CAP. 6)
7.        La concorrenza perfetta e la mano invisibile (ACEMOGLU ET AL. CAP. 7)
8.        Commercio internazionale (ACEMOGLU ET AL. CAP. 8)
9.        Esternalità e beni pubblici (ACEMOGLU ET AL. CAP. 9)
10.  Lo Stato nell’economia (ACEMOGLU ET AL. CAP. 10)
11.  I mercati dei fattori di produzione (ACEMOGLU ET AL. CAP. 11)
12.  Monopolio (ACEMOGLU ET AL. CAP. 12)
13.  Teoria dei giochi e gioco strategico (ACEMOGLU ET AL. CAP. 13)
14.  Oligopolio e concorrenza monopolistica (ACEMOGLU ET AL. CAP. 14)
15.  Trade-off che coinvolgono tempo e rischio (ACEMOGLU ET AL. CAP. 15)
16.  L’economia dell’informazione (ACEMOGLU ET AL. CAP. 16)
17.  Aste e contrattazioni (ACEMOGLU ET AL. CAP. 17)
18.  Economia sociale (ACEMOGLU ET AL. CAP. 18)
19.  La ricchezza delle nazioni: gli aggregati macroeconomici (ACEMOGLU ET AL. CAP. 19)
20.  Il reddito aggregato (ACEMOGLU ET AL. CAP. 20)
21.  La crescita economica (ACEMOGLU ET AL. CAP. 21)
22.  Perché esiste uno sviluppo diseguale (ACEMOGLU ET AL. CAP. 22)
23.  Occupazione e disoccupazione (ACEMOGLU ET AL. CAP. 23)
24.  I mercarti del credito (ACEMOGLU ET AL. CAP. 24)
25.  Il sistema monetario (ACEMOGLU ET AL. CAP. 25)
26.  Le fluttuazioni economiche nel breve periodo (ACEMOGLU ET AL. CAP. 26)
27.  La politica macroeconomica anticiclica (ACEMOGLU ET AL. CAP. 27)
28.  Macroeconomia e commercio internazionale (ACEMOGLU ET AL. CAP. 28)
29.  La macroeconomia in economia aperta (ACEMOGLU ET AL. CAP. 29)
30.  Dal modello di reddito-spesa al modello AS-AD (Appendice)

Testi di riferimento

ACEMOGLU D., LAISBON D., LIST JOHN A. (2020) Principi di Economia Politica. Teoria ed Evidenza Empirica, Seconda Edizione, PEARSON Italia


Eventuale materiale didattico integrativo sarà messo a disposizione dal docente durante il corso

Programmazione del corso

 ArgomentiRiferimenti testi
1Principi dell’economia ACEMOGLU ET AL. CAP. 1
2L’uso dei modelli economici ACEMOGLU ET AL. CAP. 2
3Ottimizzazione ACEMOGLU ET AL. CAP. 3
4Domanda, offerta, equilibrio ACEMOGLU ET AL. CAP. 4
5Consumatori e incentivi ACEMOGLU ET AL. CAP. 5
6Imprese e incentivi ACEMOGLU ET AL. CAP. 6
7La concorrenza perfetta e la mano invisibile ACEMOGLU ET AL. CAP. 7
8Commercio internazionale ACEMOGLU ET AL. CAP. 8
9Esternalità e beni pubblici ACEMOGLU ET AL. CAP. 9
10Lo Stato nell’economia ACEMOGLU ET AL. CAP. 10
11I mercati dei fattori di produzione ACEMOGLU ET AL. CAP. 11
12MonopolioACEMOGLU ET AL. CAP. 12
13Teoria dei giochi e gioco strategico ACEMOGLU ET AL. CAP. 13
14Oligopolio e concorrenza monopolistica ACEMOGLU ET AL. CAP. 14
15Trade-off che coinvolgono tempo e rischio ACEMOGLU ET AL. CAP. 15
16L’economia dell’informazioneACEMOGLU ET AL. CAP. 16
17Aste e contrattazioni ACEMOGLU ET AL. CAP. 17
18Economia sociale ACEMOGLU ET AL. CAP. 18
19La ricchezza delle nazioni: gli aggregati macroeconomici ACEMOGLU ET AL. CAP. 19
20Il reddito aggregato ACEMOGLU ET AL. CAP. 20
21La crescita economica ACEMOGLU ET AL. CAP. 21
22Perché esiste uno sviluppo diseguale ACEMOGLU ET AL. CAP. 22
23Occupazione e disoccupazione ACEMOGLU ET AL. CAP. 23
24I mercarti del credito ACEMOGLU ET AL. CAP. 24
25Il sistema monetario ACEMOGLU ET AL. CAP. 25
26Le fluttuazioni economiche nel breve periodo ACEMOGLU ET AL. CAP. 26
27La politica macroeconomica anticiclicaACEMOGLU ET AL. CAP. 27
28Macroeconomia e commercio internazionale ACEMOGLU ET AL. CAP. 28
29La macroeconomia in economia aperta ACEMOGLU ET AL. CAP. 29
30Dal modello di reddito-spesa al modello ACEMOGLU ET AL. APPENDICE

Verifica dell'apprendimento

Modalità di verifica dell'apprendimento

Prove, separate, scritta ed orale 


English version