SCIENZE DELLA FORMAZIONEPsicologiaAnno accademico 2022/2023

1014250 - APPLICAZIONI DI PSICOLOGIA SCOLASTICA E DELLA FAMIGLIA

Docente: Elena COMMODARI

Risultati di apprendimento attesi

Il corso prevede la presentazione e l'approfondimento teorico e metodologico delle principali tematiche relative alla psicologia scolastica e della famiglia e mira alla conoscenza dei principi basici dell'intervento in ambito scolastico e familiare. Lo studente dovrà conoscere le principali correnti teoriche nell'ambito della psicologia della famiglia, con attenzione alle origini della stessa, e i più rilevanti risvolti applicativi. Dovrà inoltre conoscere i fondamenti teorici e applicativi relativi alla figura dello psicologo nella scuola, alle sue funzioni e alle problematiche psicologiche in ambito scolastico

Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Lezioni frontali. Possono essere previste esercitazioni pratiche e attività di natura laboratoriale. Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte le necessarie variazioni rispetto a quanto dichiarato in precedenza, al fine di rispettare il programma previsto e riportato nel Syllabus

Prerequisiti richiesti

Adeguata conoscenza della psicologia dinamica, della psicologia dello sviluppo e della psicologia generale

Frequenza lezioni

consigliata

Contenuti del corso

Le origini della psicologia della famiglia dalla psicoanalisi classica ai nuovi approcci ( Freud, Klein, Bion, winnicot, ecc.), la struttura della famiglia, l’identità della famiglia, i processi interattivi e relazionali nella famiglia, il ciclo di vita della famiglia, le varie fasi del ciclo vitale della famiglia e vari tipi di famiglia (es: formazione della coppia, la famiglia con bimbi piccoli, con figli adolescenti, con figli giovani adulti, e con genitori anziani, varie forme di famiglia, la famiglia in transizione) la ricerca e l’intervento sulla famiglia, lo psicologo scolastico in Italia e in ambito internazionale, il servizio di psicologia scolastica  

Testi di riferimento

1) FAMIGLIE E TERAPIA DELLA FAMIGLIA . Autore S. Minuchin, Astrolabio, pp 254

2) PSICOLOGIA DELLA FAMIGLIA, LA PROSPETTIVA SISTEMICO RELAZIONALE. Autore: PAOLO GAMBINI, FRANCO ANGELI, PP327

3) LO PSICOLOGO SCOLASTICO. COMPETENZE E AREE DI LAVORO. Autore: C. CORNOLDI, L. MOLINARI ,  IL MULINO pp 194. 

Un testo a scelta tra

PSICOLOGIA DEI LEGAMI FAMILIARI, Autori: E. SCABINI, R. IAFRATE, IL MULINO, PP250.

PRAGMATICA DELLA COMUNICAZIONE UMANA. STUDIO DEI MODELLI INTERATTIVI, DELLE PATOLOGIE E DEI PARADOSSI. Autori: Paul WatzlawickHelmick Janet BeavinDon D. Jackson, Astrolabio, pp 288.

Programmazione del corso

 ArgomentiRiferimenti testi
1le origini della terapia della famigliatesto n 2
2la stuttura della famigliatesto n 1
3i processi interattivi e relazionali della famigliatesto 1 e testo n 2
4 il ciclo di vita della famigliatesto n 1
5le varie fasi del ciclo vitale della famiglia e vari tipi di famiglia ( formazione della coppia, famiglia in transizione, famiglia con figli piccoli e adolescenti, famiglie estese ecc.)e della coppia, famiglia in transizione,testo n1 e testo n 2
6la ricerca e l'ntervento sulla famiglia testo n 1 e testo n 2
7l'azione dello psicologo scolasticotesto n 3
8il sostegno agli insegnantitesto n 3

Verifica dell'apprendimento

Modalità di verifica dell'apprendimento

Orale. La valutazione finale può beneficiare dell'esito di forme di esercitazione, individuale o di gruppo, programmate dal docente e la cui partecipazione non è obbligatoria.. Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte le necessarie variazioni rispetto a quanto dichiarato in precedenza, al fine di rispettare il programma previsto e riportato nel syllabus

A garanzia di pari opportunità e nel rispetto delle leggi vigenti, gli studenti interessati iscritti al CINAP possono contattare il docente via mail o durante lo stesso svolgimento delle lezioni  per programmare eventuali misure compensative e/o dispensative, in base agli obiettivi didattici ed alle specifiche esigenze.

Si espongono i criteri di valutazione che vengono seguiti per l'esame:

Esempi di domande e/o esercizi frequenti

Le domande saranno differenziate per difficoltà, alcune di base per il superamento dell'esame, altre di approfondimento  utili per ottenere i voti più alti della gamma.

Solo a titolo esplicativo si presentano alcuni esempi di domande, ricordando che l'esame verterà su tutte le tematiche elencate nel syllabus

esempi di domande:

1)Quali sono in fondamenti teorici e metodologici della psicologia della famiglia?

2) Che cosa si intende per ciclo di vita della famiglia?

3)Quali sono gli ambiti di intervento dello psicologo scolastico


English version