EGEO E SICILIA TRA NEOLITICO E II MILLENNIO

L-FIL-LET/01 - 6 CFU - 1° semestre

Docente titolare dell'insegnamento

ROSALBA PANVINI
Email: rosalbapanvini@gmail.com
Edificio / Indirizzo: Verginelle


Obiettivi formativi

Obiettivo del corso è rendere lo studente in grado di affrontare in maniera consapevole una ricerca nell’ambito dei rapporti tra Egeo e Sicilia nella preistoria, attraverso l’acquisizione di strumenti e metodologie adeguate, sia in ambito archeologico, sia bibliografico. Questo scopo verrà ottenuto attraverso l’esame approfondito di alcuni aspetti specifici.


Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Il corso utilizza lezioni frontali.

Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte le necessarie variazioni rispetto a quanto dichiarato in precedenza, al fine di rispettare il programma previsto e riportato nel syllabus.


Prerequisiti richiesti

Conoscenza della metodologia della ricerca archeologica e dei lineamenti della preistoria europea e/o vicino orientale.



Frequenza lezioni

Facoltativa



Contenuti del corso

Il corso è articolato in due moduli. Nel primo si fornisce il quadro di riferimento e si affronta la documentazione archeologica sui rapporti tra Sicilia e Egeo tra Neolitico ed Età del Bronzo, nel secondo si affronta la documentazione del II millennio fino alle soglie della colonizzazione greca.



Testi di riferimento

A Il quadro generale (3 CFU)

- La Rosa V., Influenze di tipo egeo e paleogreco in Sicilia, in Kokalos 39-40, 1993-1994, I.1, pp. 9-47.

- S. Tusa, a cura di, Prima Sicilia. Alle origini della società siciliana, Palermo 1997. Articoli di S. Tusa, Origini della società agro-pastorale, pp. 173-192 (10 pp.), F. Nicoletti, il commercio preistorico dell’ossidiana, pp. 259-270 (11 pp.), B. McConnell, Lo sviluppo delle prime società agro-pastorali: l’Eneolitico, pp. 281-294 (13 pp), M. Marazzi, i contatti transmarini nella preistoria siciliana, pp. 365-374 (10 pp), L. Bernabò Brea, La cultura eoliana di Capo Graziano, pp. 415-420 (5 pp.), R. Panvini, Dessueri, pp. 493-02 (10 pp). Totale 59 pagine.

- C. Broodbank, Il Mediterraneo dalla preistoria al mondo classico, Torino 2013, capitolo VI pp. 50.

B Sicilia ed Egeo tra II e I millennio (3 CFU).

- M. Marazzi, Connessioni transmarine: Vivara e Pantelleria, dinamiche e Cronologie dei più antichi contatti con le aree egee e levantine, in Scienze dell’Antichità 22, 2016, pp. 131-147.

- L. Vagnetti, Western Mediterranean, in E. Cline, The Oxford Handbook of the Aegean Bronze Age, Oxford 2010, pp. 890-906.

- Panvini R., Blancato M., Militello P., Palermo D., Pantalica e la Sicilia nelle età di Pantalica , Padova 2018, pp. 229-337.

- Panvini R., Congiu M., Sole L., Traffici, commerci e vie di distribuzione nel Mediterraneo tra Protostoria e V secolo a.C., Palermo 2009, pp. 7-104.

- Frasca M., Palermo D., Civiltà egee alla scoperta dell’occidente, Ragusa 2019, pp. 91-162.

Si ricorda che, ai sensi dell’art. 171 della legge 22 aprile 1941, n. 633 e successive disposizioni, fotocopiare libri in commercio, in misura superiore al 15% del volume o del fascicolo di rivista, è reato penale.

Per ulteriori informazioni sui vincoli e sulle sanzioni all’uso illecito di fotocopie, è possibile consultare le Linee guida sulla gestione dei diritti d’autore nelle università (a cura della Associazione Italiana per i Diritti di Riproduzione delle opere dell’ingegno - AIDRO).

I testi di riferimento possono essere consultati in Biblioteca.


Altro materiale didattico

Altri materiali per lo studio e l'approfondimento dei contenuti trattati durante il corso potranno essere forniti attraverso la piattaforma Studium.



Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Prova scritta e prova orale.

Per la valutazione dell’esame si terrà conto della padronanza dei contenuti e delle competenze acquisite, dell’accuratezza linguistica e proprietà lessicale, nonché della capacità argomentativa dimostrata dal candidato.

La verifica dell'apprendimento potrà essere effettuata anche per via telematica, qualora le condizioni lo dovessero richiedere.




Apri in formato Pdf English version