BIOLOGIA DELLA RIPRODUZIONE E DEL DIFFERENZIAMENTO

BIO/06 - 7 CFU - 1° semestre

Docenti titolari dell'insegnamento

MARIA VIOLETTA BRUNDO
Email: mvbrundo@unict.it
Edificio / Indirizzo: Via Androne 81
Telefono: 0957306039
Orario ricevimento: lunedi-mercoledì-venerdì dalle 9,00 alle 11,00
ROBERTA PECORARO


Obiettivi formativi

L’insegnamento di BIOLOGIA DELLA RIPRODUZIONE E DEL DIFFERENZIAMENTO amplia ed approfondisce le conoscenze di base di biologia cellulare e di biologia dello sviluppo acquisite con la laurea di primo livello e consente allo studente una comprensione integrata dei fenomeni biologici e una preparazione scientifica avanzata a livello morfologico/funzionale, cellulare/molecolare e dei meccanismi riproduttivi e dello sviluppo.


Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Lezioni frontali e seminari di approfondimento.

Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte le necessarie variazioni rispetto a quanto dichiarato in precedenza, al fine di rispettare il programma previsto e riportato nel syllabus.


Prerequisiti richiesti

Conoscenze sulla biologia dello sviluppo e concetti di base acquisiti nel corso di citologia e istologia.



Frequenza lezioni

La frequenza dei corsi è obbligatoria. La frequenza si intende acquisita se lo studente ha frequentato almeno il 60% delle ore curriculari previste dalla disciplina.

Il Consiglio del CdS delibera sulle modalità organizzative e didattiche riservate agli studenti nelle situazioni descritte nell’art. 27 c. 1, 2 e 3 (studenti lavoratori, studenti atleti, studenti in situazione di difficoltà) del Regolamento Didattico di Ateneo.



Contenuti del corso

Caratteristiche generali della riproduzione. Tappe dello sviluppo embrionale e loro significato. La gametogenesi: generalità e caratterstiche. Spermatogenesi e spermioistogenesi. Processo di capacitazione e regolazione ormonale. Organizzazione e differenziamento del testicolo. Oogenesi, follicologenesi, controllo ormonale. Organizzazione e differenziamento dell’ovario. Le tappe dello sviluppo nell'uomo: fecondazione, segmentazione, impianto e deciduazione, gastrulazione e neurulazione. Ruolo degli ormoni nel differenziamento sessuale. Annessi embrionali. Organizzazione cellulare nel corso dell'embriogenesi. I morfogeni e loro modalità di azione. La poliembrionia. Induzione embrionale. Adesione cellulare e comunicazione cellulare durante la morfogenesi. Cellule staminali.

Fisio-patologia dell’apparato genitale femminile e maschile. La fecondazione assistita: generalità e cenni storici. Preparazione del seme per inseminazione intrauterina (IUI). Preparazione dei gameti per FIVET ed ICSI. Prelievo ovocitario ed inseminazione degli ovociti. Uso del micromanipolatore nell'ICSI. Controllo della fertilizzazione degli ovociti e valutazione morfologica degli embrioni umani prima del trasfer. Tecnica di apertura della zona pellucida (hatching). La diagnosi genetica preimpianto (PGD): campi di applicazione, malattie genetiche e cromosomiche a trasmissione ereditaria, malattie genetiche legate al sesso. La diagnosi preconcezionale (PCD). Normativa. La crioconservazione nella fecondazione in vitro. Organizzazione del laboratorio di fecondazione assistita: apparecchiature e terreni di coltura per gameti ed embrioni.



Testi di riferimento

Materiale didattico fornito in aula dal docente.


Altro materiale didattico

Il materiale didattico sarà disponibile su Studium (www.studium.unict.it).



Programmazione del corso

 ArgomentiRiferimenti testi
1La riproduzione: caratteristiche generali. Tappe dello sviluppo embrionale e loro significato FISIOLOGIA DELLA RIPRODUZIONE UMANA 
2La gametogenesi: generalità FISIOLOGIA DELLA RIPRODUZIONE UMANA 
3Spermatogenesi e spermioistogenesi Ciclo dell’epitelio seminifero FISIOLOGIA DELLA RIPRODUZIONE UMANA 
4Oogenesi FISIOLOGIA DELLA RIPRODUZIONE UMANA 
5La fecondazione FISIOLOGIA DELLA RIPRODUZIONE UMANA 
6La segmentazione FISIOLOGIA DELLA RIPRODUZIONE UMANA 
7La gastrulazione FISIOLOGIA DELLA RIPRODUZIONE UMANA 
8Topografia e cenni di fisio-patologia dell’apparato genitale femminile e maschile FISIOLOGIA DELLA RIPRODUZIONE UMANA 
9La fecondazione assistita BIOTECNOLOGIE APPLICATE ALLA RIPRODUZIONE STUDIO DEL GAMETE MASCHILE- STUDIO DEL GAMETE FEMMINILE 
10La diagnosi genetica di preimpianto ( PGD ) e la diagnosi pre-concezionale (PCD) INFERTILITÀ MASCHILE: ETIOLOGIA E DIAGNOSTICA - INFERTILITÀ FEMMINILE: ETIOLOGIA E DIAGNOSTICA 
11La crioconservazione nella fecondazione in vitro CRIOBIOLOGIA DELLA RIPRODUZIONE 


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Esame orale.

Criteri di assegnazione del voto. La votazione massima è assegnata allo studente che abbia dimostrato padronanza degli argomenti, capacità di mettere in relazione le conoscenze acquisite, capacità espositive e padronanza del lessico disciplinare.

La verifica dell’apprendimento potrà essere effettuata anche per via telematica, qualora le condizioni lo dovessero richiedere.


ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI

Organizzazione dell'apparato genitale maschile/femminile; determinazione del sesso; prima, seconda, terza, quarta settimana di sviluppo; tecniche di PMA, normativa di riferimento, crioconservazione, analisi del liquido seminale.




Apri in formato Pdf English version