IGIENE GENERALE ED ELEMENTI DI EPIDEMIOLOGIA AMBIENTALE

MED/42 - 6 CFU - 2° semestre

Docente titolare dell'insegnamento

MARIA FIORE
Email: mfiore@unict.it
Edificio / Indirizzo: Comparto 10 edificio C, via S. Sofia 87
Telefono: 095-3782188
Orario ricevimento: 9.00-12.00


Obiettivi formativi

Al termine del corso gli studenti devono avere acquisito competenze ed abilità che li mettano in grado di avere solide conoscenze riguardo a: determinanti di salute e fattori di rischio nello stile di vita; metodologie per la prevenzione delle malattie cronico-degenerative e infettive.

Inoltre, il corso si propone di analizzare i rapporti tra ambiente e salute connessi alle problematiche legate all'inquinamento delle diverse matrici ambientali allo scopo di assicurare allo studente una solida preparazione rivolta alla gestione, al controllo ed alla valutazione dell’ambiente antropizzato. Fornire elementi conoscitivi dei danni sulla salute 
causati dall’esposizione agli eventuali inquinanti presenti delle suddette matrici; illustrare i principi di base delle metodiche di epidemiologia ambientale per lo studio di tali danni.

Infine, saranno fornite allo studente le conoscenze di base sugli aspetti più 
importanti connessi con il monitoraggio e controllo di matrici ambientali, con particolare riguardo alle tecniche di campionamento, ai parametri chimici più largamente misurati ed ai metodi strumentali utilizzati nell’analisi chimica compresi i criteri di scelta della metodologia analitica ottimale, dal campionamento all’analisi strumentale, per la misura di parametri chimici e chimico fisici. 



Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Lezioni frontali.

Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte le necessarie variazioni rispetto a quanto dichiarato in precedenza, al fine di rispettare il programma previsto e riportato nel syllabus.


Prerequisiti richiesti

Conoscenze di base di chimica, biochimica, e statistica.



Frequenza lezioni

La frequenza delle lezioni è obbligatoria. Le assenze consentite non devono superare la percentuale del monte ore previsto dal Regolamento del Corso di Laurea.



Contenuti del corso

Programma

Obiettivi e metodologie dell’Igiene. Modelli di malattie. Prevenzione delle malattie infettive e delle malattie cronico-degenerative. Fattori di rischio associati ad abitudini e stili di vita (abitudini tabagiche e alcoliche, scorrette abitudini alimentari, sedentarietà).

Politiche ambientali e tutela della salute. Sostenibilità ambientale e Urban Health. Valutazione di impatto ambientale e sanitario. Gli inquinanti ambientali: biodisponibilità, amplificazione biologica e principali effetti patologici. Siti di Interesse Nazionale.

Epidemiologia. Storia e sviluppo dell’epidemiologia ambientale. Ruolo dell’epidemiologia nella gestione dell’igiene ambientale. Concetti di popolazione. Misure epidemiologiche. Aspetti di demografia e statistica sanitaria. Incidenza e prevalenza. Epidemiologia analitica e misure del rischio. Confronti e associazioni. Validità (errore sistematico, bias e confondimento). Precisione (errore casuale, attendibilità statistica).

Tipi di studi epidemiologici (studi osservazionali, studi sperimentali). Aspetti metodologici relativi al disegno dello studio. Strategie nella scelta del disegno dello studio. Analisi ed interpretazione di uno studio. Aspetti pratici nell’effettuazione di uno studio.

Screening e monitoraggio biologico. Fonti di dati. Valutazione dell’esposizione. Concetti relativi alla valutazione dell’esposizione. Matrici e scenari di esposizione. Tecniche di misura dell’esposizione. Tecniche di modellizzazione dell’esposizione

Limiti degli studi in epidemiologia ambientale. Causalità tra esposizione ed esiti. Metodologie di analisi dei dati in igiene ambientale. Valutazione critica della letteratura in epidemiologia ambientale.



Testi di riferimento

  1. M. Buffoli, S. Capolongo, A. Odone, C. Signorelli. Salute e ambiente. Igiene edilizia, urbanistica e ambientale. EdiSES
  2. Testo GRATUITO reperibile on line. Metodi di studio e applicazioni in sanità pubblica traduzione in lingua italiana di: Environmental Epidemiology A Textbook on Study Methods and Public Health Applications. WHO (World Health Organization) in collaborazione con USEPA (United States Environmental Protection Agency)

Altro materiale didattico

Copia delle slide utilizzate per le lezioni frontali.



Programmazione del corso

 ArgomentiRiferimenti testi
1Tutti gli argomenti relativi all’Igiene Ambiente M. Buffoli, S. Capolongo, A. Odone, C. Signorelli. Salute e ambiente. Igiene edilizia, urbanistica e ambientale. EdiSES 
2Tutti gli argomenti di Epidemiologia AmbientaleEnvironmental Epidemiology A Textbook on Study Methods and Public Health Applications. WHO (World Health Organization) in collaborazione con USEPA (United States Environmental Protection Agency)  


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

La valutazione delle conoscenze acquisite dagli studenti viene effettuata mediante prova scritta (tale prova potrà essere integrata da prova orale a discrezione del docente) mirante a verificare l'apprendimento dei vari aspetti della materia e a valutare la capacità critica dello studente.

La verifica dell'apprendimento potrà essere effettuata anche per via telematica (esame orale), qualora le condizioni lo dovessero richiedere.


ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI

- Strumenti di prevenzione delle malattie infettive e delle malattie cronico-degenerative

- Misure di frequenza e misure del rischio

- Studi osservazionali e studi sperimetali

- Studi analitici




Apri in formato Pdf English version