STORIA E CRITICA DEL CINEMA

L-ART/06 - 6 CFU - 2° semestre

Docente titolare dell'insegnamento

STEFANIA RIMINI
Email: s.rimini@unict.it
Edificio / Indirizzo: Monastero dei benedettini - piazza dante 32 Catania
Telefono: 0957102596
Orario ricevimento: lunedì/mercoledì dalle 10,00 alle 11,30


Obiettivi formativi

Il corso intende guidare gli studenti nell’apprendimento dei fondamenti del linguaggio cinematografico e dell'analisi del film, e presentare la storia del cinema nelle sue linee di fondo, dalle origini agli anni Ottanta.


Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Lezioni frontali con supporti audiovisivi.

Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte le necessarie variazioni rispetto a quanto dichiarato in precedenza, al fine di rispettare il programma previsto e riportato nel syllabus.


Prerequisiti richiesti

Nessuno



Frequenza lezioni

Facoltativa



Contenuti del corso

Il corso è tripartito. Il modulo A è dedicato alla storia del cinema, con riferimento ai principali autori, alle correnti e cinematografie nazionali, dalle origini agli anni Ottanta. Il modulo B, teorico-tecnico, riguarda gli elementi del linguaggio cinematografico. Il modulo C presenta un approfondimento sul cinema di Pier Paolo Pasolini. Gli/le studenti dovranno scegliere 5 film da portare agli esami (vedi elenco qui in basso).



Testi di riferimento

A Lineamenti di storia del cinema (4 CFU)

Testo :

P. Bertetto (a cura di), Introduzione alla storia del cinema. Autori, film, correnti, Torino UTET, 2012 (pp. 350 circa)

 

B Cinema come linguaggio (1 CFU)

Testo :

M. Ambrosini, L. Cardone, L. Cuccu, Introduzione al linguaggio del film, Roma, Carocci, 2017 (cap. 1, 3, 5, 6).

 

C Omaggio a Pasolini (1 CFU)

Videoletture:

 

Per lo studio :

-S. Rimini, La ferita e l’assenza. Performance del sacrificio nella drammaturgia di Pasolini, Bonanno, 2006, pp. 53-106.

 

Per superare l’esame gli/le studenti dovranno scegliere almeno 5 film tra quelli indicati in questa lista :

Lumière! (cofanetto Cineteca di Bologna)

Voyage dans la lune (G. Méliès, 1902)

Intolerance (D.W. Griffith, 1916)

Il gabinetto del dottor Caligari (R. Wiene, 1920)

Nanook l'esquimese (R. Flaherty, 1922)

Nosferatu (F.W. Murnau, 1922)

Greed (E. von Stroheim, 1925)

La corazzata Potëmkin (S. Ejzenstejn, 1925)

Un chien andalou (L. Buñuel, 1929)

Tempi moderni (C. Chaplin, 1936)

Susanna (H. Hawks, 1938)

Alba tragica (M. Carné, 1939)

Ninotchka (E. Lubitsch, 1939)

La regola del gioco (J. Renoir, 1939)

Ombre rosse (J. Ford, 1939)

Quarto potere (O. Welles, 1941)

Paisà (R. Rossellini, 1946)

Ladri di biciclette (V. De Sica, 1948)

Nodo alla gola (A. Hitchcock, 1948)

Riso Amaro (G. De Santis, 1949)

Il posto delle fragole (I. Bergman, 1957)

Diario di un curato di campagna (R: Bresson, 1961)

Un dollaro d'onore (H. Hawks, 1959)

I quattrocento colpi (F. Truffaut, 1959)

Hiroshima mon amour (A. Resnais, 1959)

Fino all'ultimo respiro (J.L. Godard, 1960)

La dolce vita (F. Fellini, 1960)

Rocco e i suoi fratelli (L. Visconti, 1960)

Mamma Roma (P.P. Pasolini, 1962)

Il sorpasso (D. Risi, 1962)

Lolita (S. Kubrick, 1962)

Le mani sulla città (F. Rosi, 1963)

Il servo (J. Losey, 1963)

Deserto rosso (M. Antonioni, 1964)

Io la conoscevo bene (A. Pietrangeli, 1965)

Il buono, il brutto e il cattivo (S. Leone, 1966)

Bella di giorno (L. Buñuel, 1967)

Il laureato (M. Nichols, 1967)

Il conformista (B. Bertolucci, 1970)

Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto (E. Petri, 1970)

Nashville (R. Altman, 1975)

Lo squalo (S. Spielberg, 1975)

Taxi Driver (M. Scorsese, 1976)

Io ed Annie (W. Allen, 1977)

 

Si ricorda che, ai sensi dell’art. 171 della legge 22 aprile 1941, n. 633 e successive disposizioni, fotocopiare libri in commercio, in misura superiore al 15% del volume o del fascicolo di rivista, è reato penale.

Per ulteriori informazioni sui vincoli e sulle sanzioni all’uso illecito di fotocopie, è possibile consultare le Linee guida sulla gestione dei diritti d’autore nelle università (a cura della Associazione Italiana per i Diritti di Riproduzione delle opere dell’ingegno - AIDRO).

I testi di riferimento possono essere consultati in Biblioteca.


Altro materiale didattico

Altri materiali per lo studio e l'approfondimento dei contenuti trattati durante il corso potranno essere forniti attraverso la piattaforma Studium.


Programmazione del corso

 ArgomentiRiferimenti testi
1nascita e sviluppo del cinematografoIntroduzione alla storia del cinema 
2Modo di rappresentazione primitivoIntroduzione alla storia del cinema 
3la nascita di Hollywood e lo studio systemIntroduzione alla storia del cinema 
4cinema e avanguardieIntroduzione alla storia del cinema 
5i generi cinematograficiIntroduzione alla storia del cinema 
6la cinematografia europea fra le due guerreIntroduzione alla storia del cinema 
7cinema d'autore in ItaliaIntroduzione alla storia del cinema 
8verso il cinema modernoIntroduzione alla storia del cinema 
9il nuovo cinemaIntroduzione alla storia del cinema 
10la New HollywoodIntroduzione alla storia del cinema 
11tendenze del cinema contemporaneoIntroduzione alla storia del cinema 
12il profilmicoIntroduzione al linguaggio del film 
13la scala dei campi e dei pianiIntroduzione al linguaggio del film 
14il discorso cinematograficoIntroduzione al linguaggio del film 
15focalizzazione e punti di vistaIntroduzione al linguaggio del film 
16teorie del montaggioIntroduzione al linguaggio del film 
17Il cinema di Pier Paolo PasoliniLa ferita e l'assenza. Performance del sacrificio nella drammaturgia di Pasolini 


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Prova scritta in itinere

Prova orale finale

La prova scritta in itinere consisterà in un blocco di 5 domande a risposta aperta relative al modulo A: la valutazione terrà conto della capacità di sintesi dei fenomeni storiografici e della qualità e correttezza della scrittura.

Per la valutazione dell’esame si terrà conto della padronanza dei contenuti e delle competenze acquisite, dell’accuratezza linguistica e proprietà lessicale, nonché della capacità argomentativa dimostrata dal candidato.

La verifica dell’apprendimento potrà essere effettuata anche per via telematica, qualora le condizioni lo dovessero richiedere.


ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI

Come nasce e come si sviluppa il cinematografo?

Cos’è lo studio system?

Quali sono i principali generi cinematografici?

Quali sono le principali teorie del montaggio?

Si descrivano i movimenti della macchina da presa




Apri in formato Pdf English version