SOCIOLOGIA DELLA CULTURA

SPS/07 - 6 CFU - 1° semestre

Docente titolare dell'insegnamento

GIUSEPPE TOSCANO
Email: g.toscano11@gmail.com
Edificio / Indirizzo: .
Telefono: .
Orario ricevimento: http://www.sdslingue.unict.it/docenti/giuseppe.toscano; http://www.disum.unict.it/docenti/giuseppe.toscano


Obiettivi formativi

Conoscenza dei principali approcci sociologici allo studio dei fenomeni culturali. Una particolare attenzione sarà riservata all’Interazionismo simbolico, prospettiva sociologica che dà rilievo ai significati attribuiti alla realtà dai soggetti interagenti.

Acquisizione di un quadro concettuale e di alcune nozioni di base di metodologia della ricerca sociale che consentano lo sviluppo di capacità ermeneutiche nello studio dei fenomeni e delle pratiche culturali.

Sviluppo di sensibilità critica nella lettura dei processi culturali attraverso una specifica attenzione ad approcci sociologici che danno rilevanza ai processi di costruzione e condivisione di senso.


Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Lezioni frontali con l’ausilio di presentazioni in Powerpoint e video proiezioni.

Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte le necessarie variazioni rispetto a quanto dichiarato in precedenza, al fine di rispettare il programma previsto e riportato nel syllabus.


Prerequisiti richiesti

Nessuno.



Frequenza lezioni

Facoltativa.



Contenuti del corso

Definizione del concetto di cultura: approccio socio-antropologico e visione umanistica.

Idea di cultura nella teoria sociologica classica: Marx, Durkheim, Weber, Simmel. Dimensione conflittualista della cultura (Bourdieu). Approccio struttural-funzionalista allo studio dei fenomeni culturali (Parsons, Merton, Alexander).

Costruzione e comprensione dei significati culturali: l’Interazionismo simbolico (Mead, Blumer, Becker, Denzin).

Subculture e mondi sociali.

Costruzione culturale dei problemi sociali.

Studio empirico delle culture. Nozioni di base di metodologia della ricerca qualitativa: etnografia e osservazione partecipante, interviste non strutturate, uso di documenti personali (biografie, autobiografie, storie di vita).

Cultura e identità: costruzione sociale del self.

Socializzazione primaria e secondaria, ristrutturazione, altri significativi e gruppi di riferimento. Conservazione e trasformazione della realtà soggettiva. Interiorizzazione e struttura sociale.



Testi di riferimento

1. Wendy Griswold, Sociologia della cultura, il Mulino, Bologna, 2005, pp. 234.

2. Piergiorgio Corbetta, La ricerca sociale: metodologia e tecniche. Volume III. Le tecniche qualitative, il Mulino, Bologna, 2015, pp. 176.

3. Howard S. Becker (1963), Outsiders, Meltemi, 2017, (capp. 5-6, pp. 69-96). (disponibile su Studium)

4. Rosalba Perrotta, Giuseppe Toscano, Osservare, immaginare e scrivere. Riflessioni sulla relazione tra sociologia e letteratura, Kurumuny, Calimera (Le), 2018, pp. 141.

5. Peter Berger, Thomas Luckmann (1966), La realtà come costruzione sociale, il Mulino, Bologna, 1969. (cap. 3, pp. 179-247).

 

Si ricorda che, ai sensi dell’art. 171 della legge 22 aprile 1941, n. 633 e successive disposizioni, fotocopiare libri in commercio, in misura superiore al 15% del volume o del fascicolo di rivista, è reato penale.

Per ulteriori informazioni sui vincoli e sulle sanzioni all’uso illecito di fotocopie, è possibile consultare le Linee guida sulla gestione dei diritti d’autore nelle università (a cura della Associazione Italiana per i Diritti di Riproduzione delle opere dell’ingegno - AIDRO).

I testi di riferimento possono essere consultati in Biblioteca.


Altro materiale didattico

Altri materiali per lo studio e l'approfondimento dei contenuti trattati durante il corso potranno essere forniti attraverso la piattaforma Studium.


Programmazione del corso

 ArgomentiRiferimenti testi
1Definizione del concetto di culturaW. Griswold, Sociologia della cultura  
2L’idea di cultura nella tradizione sociologica classicaW. Griswold, Sociologia della cultura  
3Campi di produzione e culture organizzativeW. Griswold, Sociologia della cultura  
4Costruzione culturale dei problemi sociali e movimenti sociali W. Griswold, Sociologia della cultura 
5Studio empirico delle culture. Nozioni di base di metodologia della ricerca qualitativaP. Corbetta, La ricerca sociale: metodologia e tecniche. Le tecniche qualitative  
6Il Self come costrutto culturale P. Berger, T. Luckmann, La realtà come costruzione sociale  
7Mondi sociali e SubcultureH. S. Becker, Outsiders  
8Riflessioni sulla relazione tra Sociologia e LetteraturaR. Perrotta, G. Toscano, Osservare, immaginare e scrivere  


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Nel corso delle lezioni è prevista una prova in itinere facoltativa. La prova riguarderà alcuni degli argomenti trattati dal manuale di Wendy Griswold, Sociologia della cultura. Nella valutazione si terrà conto della capacità di argomentare e mettere in relazione le conoscenze acquisite, di applicare l’apparato concettuale teorico all’analisi di casi concreti, di adoperare la terminologia tecnica.

Prova finale orale.

Per la valutazione dell’esame si terrà conto della padronanza dei contenuti e delle competenze acquisite, dell’accuratezza linguistica e proprietà lessicale, nonché della capacità argomentativa dimostrata dal candidato. Si terrà inoltre conto della capacità di applicare l’apparato concettuale teorico all’analisi di casi concreti.

La verifica dell’apprendimento potrà essere effettuata anche per via telematica, qualora le condizioni lo dovessero richiedere.


ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI

- Riportando alcuni esempi, chiarire la differenza tra l’approccio umanistico alla cultura e quello delle scienze sociali.

- Il Sé è un costrutto sociale. Spiegare questa affermazione facendo riferimento alla prospettiva dell’Interazionismo simbolico.

- Caratteristiche e contributo conoscitivo dell’approccio qualitativo in Sociologia

- Definire cosa si intende per subcultura e riportare alcuni esempi di ricerche sociologiche sulle subculture.

- Illustrare le caratteristiche della socializzazione secondaria.

- Quali sono i meccanismi di preservazione della realtà secondo Berger e Luckmann?




Apri in formato Pdf English version