TEORIE MORALI ED ETICA APPLICATA

M-FIL/03 - 6 CFU - 1° semestre

Docente titolare dell'insegnamento

ROSA LOREDANA CARDULLO
Email: l.cardullo@unict.it
Edificio / Indirizzo: Palazzo Ingrassia
Telefono: 095 2508026
Orario ricevimento: Lunedi h. 11.30-12.30 e Mercoledi h. 11.30-12.30 (a partire dal 12 ottibre 2020)


Obiettivi formativi

Il corso di Teorie morali ed Etica applicata si articola in due momenti distinti ma interrelati tra loro: 1) lo studio della storia della filosofia morale, dalle origini ai nostri giorni; 2) un esame delle cosiddette etiche applicate, vale a dire di quelle discipline che nascono dall'applicazione delle teorie e dei principi morali in ambiti particolari dell'esistenza umana, specialmente in quelli relativi alla vita (bios) e in generale al mondo vivente.

Il corso nella sua interezza mira a far approfondire allo studente l'aspetto morale della riflessione filosofica di tutti i tempi, facendogli comprendere e verificare anche l'importanza delle origini di tale riflessione, che costituiscono le radici e le fondamenta di ogni riflessione contemporanea. Oltre a conoscenze storico-teoretiche, lo studente acquisirà una chiara e salda consapevolezza dei fenomeni più problematici e cruciali dei nostri tempi, sui quali trova oggi applicazione pratica la filosofia morale, dalla bioetica medica all'etica degli affari, dall'etica di genere all'ecologia, dall'etica della comunicazione al'etica della cura.


Modalità di svolgimento dell'insegnamento

La prima parte del corso verrà svolta tradizionalmente attraverso lezioni frontali che attraverseranno la storia della filosofia morale, dai suoi albori (VI-V sec. a.C.) sino alle cosiddette filosofie pratiche (Philosophy for Children, Dialogo socratico, Counseling, Café Philo).

Nella seconda parte del corso, condotta in modalità seminariale, gli studenti avranno la possibilità di partecipare attivamente all'approfondimento delle etiche applicate, attraverso la presentazione di lavori individuali o di gruppo, power point o altro. A tale scopo vengono indicati alcuni testi-saggi di recente pubblicazione, sui quali lo studente approfondirà la sezione dell'etica applicata con interventi personali (power point, relazioni orali, lavori di gruppo), elaborati con il sussidio di tali testi, tra i quali ne dovrà scegliere e acquistare soltanto uno.


Prerequisiti richiesti

Lo studente che si accosta a questa disciplina, così attuale ma allo stesso tempo così legata alla storia dell'intero pensiero filosofico, dai suoi inizi nell'antichità greca, dovrà possedere una conoscenza, anche se non perfettamente completa, del pensiero filosofico nella sua evoluzione storica. Tale fondamentale requisito può essere stato acquisito anche soltanto durante il curricolo scolastico, nel caso in cui lo studente non provenisse da una laurea triennale in cui erano inserite discipline filosofiche. Le nostre lauree triennali garantiscono l'acquisizione del requisito richiesto, poiché offrono insegnamenti di Storia della filosofia.



Frequenza lezioni

La frequenza è facoltativa ma altamente consigliata perché si prediligerà lo studio seminariale con interventi diretti dello studente (vedi sopra: modalità di svolgimento delle lezioni)

Verifiche dell'apprendimento verranno effettuate a conclusione della seconda parte del corso e consisteranno nella presentazione in aula di lavori individuali o di gruppo (power point, realizzazione video o altre modalità da concordare con la docente).

Le prove non sono obbligatorie. Lo studente che sceglierà di non sottoporvisi, potrà sostenere l'intero esame in appello.

Le prove verranno valutate in trentesimi. Chi avesse superato la prima prova potrà accedere alla seconda, oppure sostenere quest'ultima prova in appello.

La prima prova è propedeutica alla seconda, pertanto non ci si potrà presentare soltanto alla seconda.

La valutazione finale, nel caso in cui lo studente scegliesse di sottoporsi alle prove in itinere, consisterà in una media aritmetica dei punteggi ottenuti.



Contenuti del corso

Dal testo del Da Re:

La vita buona e la conoscenza del bene. Felicità e virtù (da Socrate a Plotino).

Il bene e le virtù. Libertà e volontà (da Agostino a Duns Scoto).

Etica e politica (da Machiavelli a Thomas More).

Bene e sommo bene. Il movente dell'azione morale. Il dovere morale e il test di uiversalizzabilità (da Cartesio a Mill).

Il problema dell'autonomia morale (da Hegel a Nietzsche)

Ragione e sentimento (da Moore a MacIntyre).

L'etica della responsabilità (da Weber a Jonas).

La metaetica analitica.

Riguardo alle etiche applicate: i contenuti indicati nei testi relativi alla seconda parte del corso



Testi di riferimento

Testi di riferimento:

Per la parte istituzionale:

1. Antonio Da Re, Filosofia morale. Storia, teorie, argomenti, Bruno Mondadori, Milano 2008 oppure Pearson, Milano-Torino 2018 (non saranno accettate edizioni precedenti alle due indicate)

Per la parte di approfondimento, uno a scelta tra i seguenti testi, sui quali gli studenti lavoreranno a gruppi:

1. Adriano Fabris, Etiche applicate. Una guida, Carocci, Roma 2018.

2. Elena Pulcini, La cura del mondo. Paura e responsabilità nell'età globale, Bollati Boringhieri, Milano, 2009.

3. Luisella Battaglia, Un'etica per il mondo vivente. Questioni di bioetica medica, ambientale, animale, Carocci, Roma, 2011

4. Luigina Mortari, Filosofia della cura, Cortina, Milano 2015

5. Adriano fabris, Etica per le tecnologie dell'informazione e della comunicazione, Carocci, Roma 2018.

6. Monia Andreani, Questioni etiche nel caregiving: contesto biopolitico e relazione di cura, Carocci, Roma 2016.

7. Caterina Botti, Cura e differenza. Ripensare l'etica, Led, Milano 2018


Altro materiale didattico

Ulteriori materiali utili alla didattica verranno inseriti sulla piattaforma Studium



Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Verifiche dell'apprendimento verranno effettuate in itinere sulla seconda parte del corso, quella relativa alle etiche applicate e consisterà nella presentazione in aula di lavori individuali o di gruppo (power point, realizzazione video o altre modalità da concordare con la docente) condotti con il sussidio dei testi indicati (parte di approfondimento).

Le prove non sono obbligatorie. Lo studente che sceglierà di non sottoporvisi, potrà sostenere l'intero esame in appello.

La prova verrà valutata in trentesimi.

La valutazione finale, nel caso in cui lo studente scegliesse di sottoporsi alla prova in itinere, consisterà in una media aritmetica dei punteggi ottenuti.


ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI

ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI
Le domande verteranno sull'intero programma (vedi sezione “Contenuti del corso”).




Apri in formato Pdf English version