BIOTECNOLOGIE MICROBICHE E AGROALIMENTARI

12 CFU - 2° semestre

Docenti titolari dell'insegnamento

AGATA MAZZAGLIA - Modulo BIOPROCESSI - AGR/15 - 6 CFU
Email: agata.mazzaglia@unict.it
Edificio / Indirizzo: via S. Sofia 98, 95123 Catania
Telefono: 0957580220
Orario ricevimento: Lunedì 9-11. Mercoledì 11-13
CINZIA CAGGIA - Modulo GENETICA DEI MICRORGANISMI - AGR/16 - 6 CFU
Email: cinzia.caggia@unict.it
Edificio / Indirizzo: Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente (Di3A), via S. Sofia 98, I piano - Sezione di Chimica, Microbiologia e Tecnologie (ChiMiTec) Via Santa Sofia 100, 95123 Catania
Telefono: 0957580218
Orario ricevimento: Il ricevimento studenti potrà essere effettuato a distanza (MicrosoftOffice Team codice 6fc74bp) o in presenza nei giorni e con le modalità riportate nella pagina del sito docente https://www.di3a.unict.it/docenti/cinzia.caggia


Obiettivi formativi


Modalità di svolgimento dell'insegnamento


Prerequisiti richiesti



Frequenza lezioni



Contenuti del corso



Testi di riferimento


Altro materiale didattico



Programmazione del corso

BIOPROCESSI
 ArgomentiRiferimenti testi
1Biotecnologie: definizione, campi di applicazione, suddivisione.Testo 1 - Testo 2 - Materiale fornito dal docente 
2I microrganismi delle fermentazioni industriali – curva di crescita – classificazione delle fermentazioni microbiche – fermentatore – parametri di controllo delle fermentazioni industriali – operazioni per il recupero, la separazione e la purificazione dei prodotti della fermentazione. Microrganismi come fonte proteica. Single Cell Protein da algheTesto 2 - Materiale fornito dal docente 
3Tecniche di immobilizzazione: attiva e passiva.Testo 2 - Materiale fornito dal docente 
4 Processi industriali e prodotti: biomasse microbiche – acidi organici (acido lattico, acido citrico, acido gluconico) – etanolo – aminoacidi (acido glutammico, lisina).Testo 1 - Testo 2 - Materiale fornito dal docente 
5 Uso delle biotecnologie per la produzione e/o trasformazione degli alimenti: latte e derivati (latte delattosato, microrganismi utilizzati nella produzione dei formaggi, azione del caglio, chimosina e altre proteasi utilizzate, azione dei microrganismi e degli enzimi nei processi di maturazione e aromatizzazione dei formaggi)Testo 1 - Materiale fornito dal docente 
6Uso delle biotecnologie per la produzione e/o trasformazione degli alimenti: prodotti da forno (aspetti microbiologici, produzione industriale di lievito per panificazione, tipologie di lievito, lievito naturale e impasto acido). Farina deglutinataTesto 1 - Materiale fornito dal docente 
7Uso delle biotecnologie per la produzione e/o trasformazione degli alimenti: vino (starter per l’enologia, enzimi ad uso enologico)Testo 1 - Materiale fornito dal docente 
8Uso delle biotecnologie per la produzione e/o trasformazione degli alimenti: succhi di frutta (utilizzo degli enzimi nella preparazione dei succhi di frutta, pectinasi e vantaggi del loro utilizzo, riduzione del gusto amaro nei succhi di agrumi)Testo 1 - Materiale fornito dal docente 
9Uso delle biotecnologie per la produzione e/o trasformazione degli alimenti: birra (impiego degli enzimi nell’industria della birra)Testo 1 - Materiale fornito dal docente 
10Altre applicazioni delle biotecnologie nell’industria alimentare: carboidrati (saccarificazione, inversione del saccarosio) – aromi alimentari (produzione di aromi mediante estrazione del metabolita, produzione di aromi mediante biotecnologie).Testo 1 - Testo 2 - Materiale fornito dal docente 
11Biomasse particolari: colture insetticide da Bacillus.Testo 1 - Materiale fornito dal docente 
12Prodotti complessi: aceto, vegetali fermentati, salame.Testo 1 - Materiale fornito dal docente 
13Cacao e cioccolato (sfruttamento degli enzimi nei processi di trasformazione, fermentazione).Testo 1 - Materiale fornito dal docente 
GENETICA DEI MICRORGANISMI
 ArgomentiRiferimenti testi
1La genetica batterica e le biotecnologie. I microrganismi come fattorie cellulari.Materiale fornito dal docente Testo 1  
2Esempi di impiego dei microrganismi nelle biotecnologie. Materiale fornito dal docente Testo 2 
3Definizione di microrganismo. La tassonomia microbica. Materiale fornito dal docente. Qualsiasi testo di Biologia Generale 
4La cellula procariotica ed eucariotica. La diversita’ microbica come risorsa.Materiale fornito dal docente Qualsiasi testo di Biologia Generale 
5L'albero filogenetico. Lo studio del DNA per la classificazione dei batteri. Materiale fornito dal docente 
6*L'esperimento di Griffith e la trasformazione battericaMateriale fornito dal docente Testo 1 
7La variabilita' genetica. Le mutazioni. Test di Ames. Test delle fluttuazioniMateriale fornito dal docente 
8Replica plating. Mutazioni, mutageni e mutanti.Materiale fornito dal docente Testo 2 
9La variablita' genetica. Fenomeni di trasposizione del DNA.Materiale fornito dal docente 
10Coniugazione, trasformazione e trasduzione nei batteri.Materiale fornito dal docente Testo 1 
11Controllo dell'espressione genica. Gli operoni. L'operone lattosio e l'operone triptofano in Escherichia coli.Materiale fornito dal docente Testo 1 
12I lieviti e il loro impiego nelle biotecnologieMateriale fornito dal docente Testo 1 
13Saccharomyces cerevisiaeMateriale fornito dal docente Testo 1 
14Omotallismo ed eterotallismo nei lievitiMateriale fornito dal docente Testo 1 
15Esercitazioni in laboratorio 


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI



Apri in formato Pdf English version