STORIA DELLA MUSICA E DELLE ARTI VISIVE

L-ART/07 - 6 CFU - 1° semestre

Docenti titolari dell'insegnamento

MARIA DE LUCA
Email: mdeluca@unict.it
Edificio / Indirizzo: Monastero dei Benedettini, Piazza Dante 32, stanza 210
Telefono: 0957102308
Orario ricevimento: lunedì e mercoledì dalle 10 alle 12
GRAZIELLA SEMINARA
Email: g.seminara@unict.it
Edificio / Indirizzo: Piazza Dante 32
Telefono: 0957102780
Orario ricevimento: giovedì e venerdì ore 8-10


Obiettivi formativi

Il corso focalizza la relazione musica e arti visive attraverso un approccio interdisciplinare ad alcune opere musicali paradigmatiche che presuppongono, nel loro contesto storico-estetico di produzione e di fruizione, un rapporto con le arti visive.

Lo studente, al termine del corso, acquisisce gli strumenti per comprendere le dinamiche storiche e imparare a osservare le intersezioni tra linguaggi diversi da una prospettiva che privilegia i contenuti della cultura e delle produzioni dell’uomo.


Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Il corso si svolge attraverso lezioni frontali, lezioni in forma di laboratorio di ascolto.

Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte le necessarie variazioni rispetto a quanto dichiarato in precedenza, al fine di rispettare il programma previsto e riportato nel syllabus.


Prerequisiti richiesti

Conoscenza dei lineamenti di storia della cultura dal Rinascimento alle Avanguardie.



Frequenza lezioni

Facoltativa.



Contenuti del corso

Il corso si articola in due parti, corrispondenti a due diversi moduli.

Il primo (La Bibbia all’Opera - 3 CFU) approfondisce la relazione musica ed arti visive tra Sette e Ottocento attraverso uno studio delle opere musicali che hanno per soggetto figure della tradizione biblica.

Il secondo (Musica e arti figurative nella Vienna fin de siècle - 3 CFU) sarà dedicato alla cultura della Vienna fin-de-siecle e al ruolo delle arti visive nello sviluppo di una nuova concezione dell’arte musicale.



Testi di riferimento

A. La Bibbia all’Opera (3 CFU)

Testi:

- S. Tcharos, Opera’s Orbit. Musical Drama and the Influence of Opera in Arcadian Rome, Cambridge, Cambridge University Press, 2011, pp. 20-96.

- F. Piperno, La Bibbia all’Opera. Drammi sacri in Italia dal tardo Settecento al ‘Nabucco’, Roma, Neoclassica, 2018, pp. 265.

- C. Lucas Fiorato, Giuditta o la politica delle ombre. Sulla fruizione figurativo-letteraria del Liber Iudith nel Rinascimento, in Giuditta e altre eroine bibliche tra Rinascimento e Barocco. Orizzonti di senso e di genere, variazioni, riscritture, a cura di L. Borsetto, Padova, Padova University Press, 2011, pp. 35-62.

- N. Dubowy, Le ‘due’ Giuditte di Alessandro Scarlatti: due diverse concezioni dell’oratorio, in L’oratorio musicale italiano e i suoi contesti, a cura di P. Besutti, Firenze, Olschki, 2002, pp. 258-288.

- M. De Luca, 1716 in tempore belli. Il confronto fra Oriente e Occidente attraverso i “trionfi” di Giuditta, in The Ottoman Siege of Corfu in 1716, Corfu, Ionian University, 2019, pp. 381-390.

 

B. La nascita del modernismo (3 CFU)

Testo:

- E. Timms, La Vienna di Karl Kraus, Bologna, Il Mulino, 1998.

 

Si ricorda che, ai sensi dell’art. 171 della legge 22 aprile 1941, n. 633 e successive disposizioni, fotocopiare libri in commercio, in misura superiore al 15% del volume o del fascicolo di rivista, è reato penale.

Per ulteriori informazioni sui vincoli e sulle sanzioni all’uso illecito di fotocopie, è possibile consultare le Linee guida sulla gestione dei diritti d’autore nelle università (a cura della Associazione Italiana per i Diritti di Riproduzione delle opere dell’ingegno - AIDRO).

I testi di riferimento possono essere consultati in Biblioteca, singoli saggi ed altri materiali saranno disponibili sulla piattaforma Studium.


Altro materiale didattico

Altri materiali per lo studio e l'approfondimento dei contenuti trattati durante il corso potranno essere forniti attraverso la piattaforma Studium.


Programmazione del corso

 ArgomentiRiferimenti testi
1Presentazione del corso. Aspetti epistemologici della disciplina. 
2Tra musica e immagini attraverso i ‘trionfi di Giuditta’The Sword of Judith. Judith Studies Across Disciplines,  
3Tra musica e immagini attraverso i ‘trionfi di Giuditta’The Sword of Judith. Judith Studies Across Disciplines,  
4L'oratorio e i suoi contestiS. Tcharos, Opera’s Orbit. Musical Drama and the Influence of Opera in Arcadian Rome, 
5L'oratorio e i suoi contestiS. Tcharos, Opera’s Orbit. Musical Drama and the Influence of Opera in Arcadian Rome, 
6Aspetti visivi e performativi nell'oratorioC. Lucas Fiorato, Giuditta o la politica delle ombre. Sulla fruizione figurativo-letteraria del Liber Iudith nel Rinascimento 
7Aspetti visivi e performativi nell'oratorioC. Lucas Fiorato, Giuditta o la politica delle ombre. Sulla fruizione figurativo-letteraria del Liber Iudith nel Rinascimento 
8Le due Giuditte di Scarlatti Le ‘due’ Giuditte di Alessandro Scarlatti: due diverse concezioni dell’oratorio 
9Percorso didattico tra musica e immagini: La Giuditta di A. ScarlattiM. De Luca, Giuditta versus Oloferne. Un percorso didattico sull’oratorio musicale,  
10Il profilo di Karl Kraus, come intellettuale e come direttore di «Die Fackel»E. Timms, La Vienna di Karl Kraus, 
11I circoli intellettuali viennesi nella ricostruzione di Edward TimmsE. Timms, La Vienna di Karl Kraus, 
12Le analogie tra la musica atonale di Schönberg e l’espressionismo pittorico di KokoschkaE. Timms, La Vienna di Karl Kraus, 
13Kraus e gli artisti della Secessione vienneseE. Timms, La Vienna di Karl Kraus, 
14I pannelli commissionati a Klimt per l’Aula magna dell’Università di ViennaE. Timms, La Vienna di Karl Kraus, 
15Le raffigurazioni della musica in KlimtE. Timms, La Vienna di Karl Kraus, 
16Il Fregio di Beethoven. Percorso simbolicoE. Timms, La Vienna di Karl Kraus, 
17Implicazioni filosofiche e musicali del Fregio di BeethovenE. Timms, La Vienna di Karl Kraus, 
18Il dibattito sul palazzo progettato da Loos nella Michaelerplatz di ViennaE. Timms, La Vienna di Karl Kraus, 


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Prova orale finale.

Per entrambi i moduli (A e B) l’esame finale si svolge in forma di colloquio e mira ad accertare la conoscenza dei temi affrontati a lezione e della bibliografia di riferimento.

Nella valutazione della prova si terrà conto, in particolare, della capacità dello studente di sapersi orientare all’interno delle fonti e del materiale bibliografico d’esame al fine di trarre le informazioni utili che gli permetteranno di illustrare temi e problemi e di saperli collegare tra loro.

Si valuteranno quindi:

- La padronanza dei contenuti - La capacità di sintesi e di analisi dei temi e dei concetti - La capacità di sapersi esprimere adeguatamente e con linguaggio appropriato alla materia trattata.

Il raggiungimento da parte dello studente di una visione organica dei temi affrontati a lezione congiuntamente alla loro utilizzazione critica, una buona padronanza espressiva e di linguaggio specifico saranno valutati con voti di eccellenza.

Una conoscenza mnemonica della materia, unitamente a capacità di sintesi e di analisi articolate in un linguaggio corretto, ma non sempre appropriato, porteranno a valutazioni discrete.

Lacune formative e/o linguaggio inappropriato – seppur in un contesto di conoscenze minimali del materiale d’esame – condurranno a voti che non supereranno la sufficienza.

Lacune formative, linguaggio inappropriato, mancanza di orientamento all’interno dei materiali bibliografici offerti durante il corso saranno valutati negativamente.

La verifica dell’apprendimento potrà essere effettuata anche per via telematica, qualora le condizioni lo dovessero richiedere.


ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI

Simbolismo biblico e arti figurative

Melodrammi su soggetti biblici tra Sei e Settecento

Il topos di Giuditta tra letteratura musica e immagini

Il paesaggio artistico e culturale nella Vienna fin de siècle

Il Fregio di Beethoven di Klimt e i pannelli progettati per l’Aula Magna dell’Università di Vienna

La battaglia di Loos contro l’ornamento

Le immagini di Beardsley per la prima edizione inglese della Salome di Oscar Wilde




Apri in formato Pdf English version