GESTIONE E ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

ING-IND/35 - 6 CFU - 1° semestre

Docente titolare dell'insegnamento

ALESSANDRO ANCARANI
Email: alessandro.ancarani@unict.it
Edificio / Indirizzo: Edificio 3 - 4° piano - Studio 31 - Cittadella Universitaria - Via Santa Sofia, 64
Telefono: 0957382715
Orario ricevimento: lunedì ore 11:00-12:00 / giovedì ore 11:00-12:00


Obiettivi formativi

Sviluppare le capacità di leggere ed analizzare un bilancio di esercizio, calcolare gli indici di prestazione delle aziende attraverso il bilancio e integrare le conoscenze relative alle teorie avanzate dell’organizzazione


Modalità di svolgimento dell'insegnamento

- Lezioni frontali

- Esercitazioni

 

Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte le necessarie variazioni rispetto a quanto dichiarato in precedenza, al fine di rispettare il programma previsto e riportato nel syllabus.


Prerequisiti richiesti

- Nessuno



Frequenza lezioni

Obbligatoria



Contenuti del corso

MODULO 1 – BILANCIO DI ESERCIZIO

  1. Natura e scopo della contabilità
  2. Stato patrimoniale
  3. Conto economico
  4. sistemi contabili e modalità di contabilizzazione
  5. ricavi e attività monetarie
  6. rimanenze e costo del venduto
  7. immobilizzazioni non monetarie e ammortamento
  8. passività e capitale netto
  9. rendiconto dei flussi finanziari
  10. analisi di bilancio
  11. bilancio civilistico

 

MODULO 2 – TEORIE E MODELLI ORGANIZZATIVi

  1. Principali teorie di organizzazione aziendale
    • Scuola Classica
    • Scuola dei Principi Organizzativi
    • Teorie Motivazionali e delle Relazioni Umane
    • Modello Burocratico
    • Barnard
    • Teorie istituzionaliste
    • Simon
    • Ambiente e Organizzazione
    • Tecnologia e Struttura
    • Ipotesi Evolutiva
    • Sistemi Socio-Tecnici
    • Potere e organizzazioni pubbliche
    • Neo-istituzionalismo
    • Le popolazioni organizzative
    • Approcci “soft” oggettivistici e soggettivistici
    • Teoria dei costi transazionali
    • Resource Based View
    • Teorie Behavioural
  2. Modelli di organizzazione aziendale
    • Tradizionale
    • Ansoff e Brandenburg
    • Mintzberg


Testi di riferimento

• MODULO 1
R.N. Anthony, L.K. Breitner, D.F., Macrì, Il Bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione delle performance, McGrawHill.

• MODULO 2
Storia del pensiero organizzativo, G. Bonazzi, FrancoAngeli, Milano.

Slide e materiali addizionali verranno distribuiti a lezione


Altro materiale didattico

Pagina Studium del docente.



Programmazione del corso

 ArgomentiRiferimenti testi
1NATURA E SCOPO DELLA CONTABILITÀR.N. Anthony, L.K. Breitner, D.F., Macrì, Il Bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione delle performance, McGrawHill. 
2STATO PATRIMONIALER.N. Anthony, L.K. Breitner, D.F., Macrì, Il Bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione delle performance, McGrawHill. 
3CONTO ECONOMICOR.N. Anthony, L.K. Breitner, D.F., Macrì, Il Bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione delle performance, McGrawHill. 
4SISTEMI CONTABILI E MODALITÀ DI CONTABILIZZAZIONER.N. Anthony, L.K. Breitner, D.F., Macrì, Il Bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione delle performance, McGrawHill. 
5RICAVI E ATTIVITÀ MONETARIER.N. Anthony, L.K. Breitner, D.F., Macrì, Il Bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione delle performance, McGrawHill. 
6RIMANENZE E COSTO DEL VENDUTOR.N. Anthony, L.K. Breitner, D.F., Macrì, Il Bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione delle performance, McGrawHill. 
7IMMOBILIZZAZIONI NON MONETARIE E AMMORTAMENTOR.N. Anthony, L.K. Breitner, D.F., Macrì, Il Bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione delle performance, McGrawHill. 
8PASSIVITÀ E CAPITALE NETTOR.N. Anthony, L.K. Breitner, D.F., Macrì, Il Bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione delle performance, McGrawHill. 
9RENDICONTO DEI FLUSSI FINANZIARIR.N. Anthony, L.K. Breitner, D.F., Macrì, Il Bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione delle performance, McGrawHill. 
10ANALISI DI BILANCIOR.N. Anthony, L.K. Breitner, D.F., Macrì, Il Bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione delle performance, McGrawHill. 
11BILANCIO CIVILISTICOR.N. Anthony, L.K. Breitner, D.F., Macrì, Il Bilancio: analisi economiche per le decisioni e la comunicazione delle performance, McGrawHill. 
12PRINCIPALI TEORIE DI ORGANIZZAZIONE AZIENDALEStoria del pensiero organizzativo, G. Bonazzi, FrancoAngeli, Milano 
13ORGANIZATIONAL MODELSStoria del pensiero organizzativo, G. Bonazzi, FrancoAngeli, Milano 


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Prova scritta e prova orale

 

La verifica dell’apprendimento potrà essere effettuata anche per via telematica, qualora le condizioni lo dovessero richiedere.


ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI

Redigere il Bilancio di Esercizio (comprensivo di libro giornale e libro mastro) dell’azienda Finale S.p.A. per il 2013 rispetto alle attività sotto riportate. Nel foglio allegato sono riportati gli stati patrimoniali del 2011 e 2012. Tenere conto che oltre alle operazioni riportate l’azienda ogni mese paga stipendi agli operai per 400 €/mese e stipendi al personale amministrativo e commerciale per 200 €/mese. Inoltre si sa che mediamente le aziende del settore incassano il 95% delle vendite che effettuano a credito e che non sono state pagate entro la fine dell’anno. L’azienda è in regime di tassazione fissa al 40%.

 

DATA

ATTIVITÀ

IMPORTO

VERSATO/OTTENUTO

1

1° gennaio

L’azienda si installa in un capannone industriale pagando anticipatamente l’affitto per 1 anno

€ 1,000.00

2

3 gennaio

L’azienda affitta una palazzina per i suoi uffici firmando un contratto fino alla fine dell’anno pari a

€ 7,000.00

3

6 febbraio

L’azienda subisce un incendio e per riparare l’impianto elettrico spende

€ 15,000.00

4

5 marzo

Si vendono in contanti i prodotti finiti in magazzino

€ 4,500.00

5

27 marzo

Sono acquistati a credito le materie prime per

€ 9,500.00

6

5 aprile

L’azienda accende un debito con una banca da restituire alla fine dell’anno pagando interessi per il 5%

€ 20,000.00

7

6 maggio

Sono acquistate pagandole in contanti attrezzature produttive con vita utile di 4 anni per un ammontare di

€ 16,000.00

8

10 maggio

Il capitale sociale viene incrementato con nuovi soci che versano il 90% delle quote

€ 28,000.00

9

20 giugno

Si vendono in contanti i prodotti in magazzino

€ 12,450.00

10

20 luglio

L’azienda stipula un contratto di pulizia annuale con pagamento alla fine del periodo per

€ 5,000.00

11

25 luglio

L’azienda stipula un contratto annuale per una fotocopiatrice con pagamento anticipato per un totale di

€ 3,500.00

12

5 Agosto

Sono acquistati in contanti ulteriori materie prime per

€ 5,000.00

13

10 agosto

L’azienda paga il 50% dei debiti con i fornitori

€ -

14

17 agosto

Fornisce a credito merce avendo consumato il 40% delle materie prime presenti in magazzino

€ 10,600.00

15

25 agosto

L’azienda stipula un’assicurazione bi-annuale di furto ed incendio per un importo totale per due anni

€ 5,000.00

16

1 settembre

L’azienda vende tutti i macchinari degli anni precedenti

€ 3,000.00

17

10 settembre

L’azienda viene incaricata di una consulenza annuale da iniziare subito per un ammontare di 1000 Euro/mese con pagamento alla fine di ogni mese solare.

€ -

18

20 ottobre

L’azienda riceve un bonifico bancario per il pagamento del 50% dei crediti vantati nei confronti dei clienti

€ -

19

29 ottobre

Viene approvato il Piano Regolatore del comune dove l’azienda ha i suoi terreni di proprietà. Il cambio di destinazione d’uso aumenta il valore del 15%

€ -

20

10 dicembre

L’azienda vende prodotti a credito consumando il 55% della materia prima presente in magazzino

€ 18,500.00




Apri in formato Pdf English version