ECONOMIA E IMPRESAEconomia AziendaleAnno accademico 2023/2024

72901 - ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE M - Z

Docente: MARCO ROMANO

Risultati di apprendimento attesi

I risultati di apprendimento attesi sono i seguenti:

1.    Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding). Al termine del corso lo studente conoscerà e comprenderà le principali categorie concettuali relative al sistema impresa e, in particolare, all'ambiente in cui l'impresa si colloca, alle scelte di posizionamento nel settore, alle risorse e le competenze distintive interne all'organizzazione. Allo stesso tempo sarà in grado di distiguere le strategie competitive, di collaborazione e di crescita cosi come i processi di pianificazione e implementazione delle stesse. Comprenderà altresì le strategie funzionali, con cenni alla funzione di marketing, a quella finanziaria, alle operations e alla logistica. L'innovazione tecnologica e il vantaggio competitivo completeranno il percorso di apprendimento dello studente con un focus sulla digitai transformation, i business model digitali, industria 4.0 e le piattaforme di Sharing Economy.

2.    Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding). Lo studente acquisirà la conoscenza e la capacità di comprensione applicativa inerente al funzionamento delle imprese In contesti settoriali e ambiti aziendali diversi. Il corso si propone infatti di sviluppare nei partecipanti l'attitudine alla gestione strategica delle imprese quali sistemi dinamici e alla formulazione di decisioni attraverso cui ottenere un vantaggio competitivo sostenibile. Particolare attenzione è dunque rivolta all'acquisizione operativa degli strumenti analitici e concettuali proposti in aula. Attraverso la presentazione di opportuni casi reali, si mira allo sviluppo della capacità critica dei partecipanti utile, una volta inseriti in ambito lavorativo, ad affrontare le problematiche studiate in differenti contesti, anche trasversali e interdisciplinari.

3.    Autonomia di giudizio (making judgements). Lo studente svilupperà autonomia di giudizio e capacità di collegamento tra gli argomenti teorici e i relativi piani applicativi, con particolare riferimento alla gestione delle imprese.

4.    Abilità comunicative (comunication skills). Lo studente acquisirà abilità comunicative e appropriatezza nell’impiego del linguaggio tecnico relativo alle diverse tematiche di economia e gestione delle imprese. Ogni partecipante sarà messo nelle condizioni di relazionarsi e trasferire a terzi, con chiarezza espositiva e precisione, informazioni, analisi, progetti e proposte concernenti le complesse problematiche strategiche e finanziarie.


5.    Capacità di apprendimento (learning skills): lo studente acquisirà una elevata capacità di apprendimento, in termini teorici e applicativi, in grado di renderlo autonomo nella gestione dell'aggiornamento delle tematiche trattate e nell'inserimento nel mondo del lavoro.



Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Lezioni frontali, esempi applicativi degli argomenti, testimonianze di operatori di settore, analisi e utilizzo di banche dati, preparazione e discussione in aula da parte degli studenti di specifici case studies volti ad approfondire particolari aspetti del programma.

Prerequisiti richiesti

Nessun prerequisito.


Frequenza lezioni

Frequenza trisettimanale alle lezioni in aula tenute dal docente; partecipazione ad eventuali attività integrative e/o ausiliarie alla didattica.


Contenuti del corso

Il sistema impresa: l’ambiente competitivo, le risorse e le competenze distintive nel sistema impresa, l'impresa come sistema “sostenibile". Gestione strategica e strategie di crescita: l'elaborazione della strategia, il vantaggio competitivo, il business model, le strategie competitive e di collaborazione, le strategie di crescita. Pianificazione strategica, implementazione delle strategie, progettazione organizzativa e gestione del capitale umano. Strategie funzionali: principi di marketing; funzione finanziaria e valutazione economica delle strategie; gestione delle operations; logistica. L'innovazione tecnologica e il vantaggio competitivo: digitai transformation, business model digitali, industria 4.0, piattaforme di Sharing Economy.

Testi di riferimento

1.     Caroli M. (2021), Economia e gestione sostenibile delle imprese, McGraw-Hill Education, Milano.

2.      Materiale didattico integrativo fornito durante il corso.

Programmazione del corso

 ArgomentiRiferimenti testi
1 1 I MODULO (3 CFU) Il sistema impresa: l'ambiente competitivo, le competenze distintive nel sistema impresa “sostenibile”. Caroli M. (2021 ), capp 1,2, 3,4 & materiale didattico integrativo fornito durante il corso.
2Gestione strategica sostenibile e Piano StrategicoCaroli M. (2021 ), capp 5 e 6 & materiale didattico integrativo fornitodurante il corso.
3III MODULO (3 CFU) La gestione sosenibile delle funzioni aziendali: la gestione strategica del mercato; organizzazione e gestione strategica delle persone; la funzione finanziaria tra paradigmi tradizionali e nuove prospettive; la gestione delle operation e della supply chain; la gestione dell'innovazioneCaroli M. (2021 ), capp 7, 8, 9, 10 e 11 & materiale didattico integrativo fornitodurante il corso.

Verifica dell'apprendimento

Modalità di verifica dell'apprendimento

MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

L'esame si svolge mediante una prova scritta consistente in tre domande aperte e/o esercizi ai quali si dovrà rispondere per intero in 1 pagina (per domanda).

La valutazione finale della prova (espressa in trentesimi) sarà effettuata attribuendo un peso diverso ai seguenti criteri.

    Completezza della trattazione (appropriatezza della risposta rispetto al quesito formulato, completezza della risposta rispetto alla domanda, uso appropriato delle categorie concettuali, dei temi e degli esempi studiati ed appresi in aula): 50%.

    Approfondimento dei temi e capacità critica di valutazione e discussione degli argomenti sottoposti: 30%.

    Capacità di raccordo con altri temi non contenuti nella traccia, ma facenti parte del programma: 10%.

    Correttezza linguistica (forma, stile, punteggiatura, struttura logica e grammaticale del periodare): 10%.

Esempi di domande e/o esercizi frequenti

ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI

1.     Discutere delle diverse tipologie di barriere all'entrata.

2.     Definire i principali vantaggi dell'esternalizzazione.

3.     Descrivere gli obiettivi e il metodo di calcolo del net promoter score.

4.     A quali condizioni le risorse e le competenze possono condurre ad un vantaggio competitivo? Quando il vantaggio compettivo diventa sostenibile?


5.   Quali sono i fattori che determinano l'intensità della rivalità in un settore?



English version