MEDICINA DI LABORATORIO E DIAGNOSTICA INTEGRATA - canale 1

6 CFU - 1° semestre

Docenti titolari dell'insegnamento

LIVIA MANZELLA - Modulo PATOLOGIA CLINICA - MED/05 - 2 CFU
Email: manzella@unict.it
Edificio / Indirizzo: Via Androne, 85
Telefono: 095.312389
Orario ricevimento: Martedì: 11.00-12.00
VITTORIO CALABRESE - Modulo BIOCHIMICA CLINICA - BIO/12 - 2 CFU
Email: calabres@unict.it
Edificio / Indirizzo: Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche, Torre Biologica "F. Latteri", Est Piano 4
Telefono: 095 4781151
Orario ricevimento: previo appuntamento calabres@unict.it
MARIO SALMERI - Modulo MICROBIOLOGIA CLINICA - MED/07 - 2 CFU
Email: msalmeri@unict.it
Edificio / Indirizzo: Torre biologica, terzo piano, lato SUD
Telefono: 095/ 4781262
Orario ricevimento: per appuntamento


Obiettivi formativi


Prerequisiti richiesti



Frequenza lezioni



Contenuti del corso



Testi di riferimento


Altro materiale didattico



Programmazione del corso

BIOCHIMICA CLINICA
 *ArgomentiRiferimenti testi
1* L’impiego dei dati di laboratorio nella pratica clinicaFederici 
2*Esame delle urineFederici 
3*Regolazione della glicemia Diabete mellito e ipoglicemiaFederici 
4*Radicali liberi nella fisiologia e nella patologiaCalabrese  
5*Metabolismo dell’etanolo e Patologia alcoolicaCalabrese  
6*Esame emocromocitometricoFederici 
7*Diagnostica IMAFederici 
8*Markers TumoraliFederici 
9 N.B. La conoscenza degli argomenti contrassegnati con l'asterisco è condizione necessaria ma non sufficiente per il superamento dell'esame. Rispondere in maniera sufficiente o anche più che sufficiente alle domande su tali argomenti non assicura, pertanto, il superamento dell'esame. 
MICROBIOLOGIA CLINICA
 *ArgomentiRiferimenti testi
1  I microrganismi come causa di infezione e di malattia: concetto di patogenicità e virulenza, condizioni dell’ospite predisponenti alle infezionitesto1: cap.1 - testo 2: cap. 14 
2 Elementi di Diagnostica Microbiologica e Virologica: test diretti e indiretti. isolamento microrganismi e virus, rilevamento e titolazione di anticorpi. Diagnostica microbiologica molecolaretesto1: cap. 2, 3 - testo 2: cap. 4, 5, 6 16, 39, 60 
3 Scelta dei campioni più idonei ai fini diagnostici e modalità di conservazione testo1: cap.2 - testo 2: cap.16  
4 Principi, finalità ed interpretazione dell’Antibiogramma. MIC, MBCtesto 1: cap.15 - testo 2 cap. 16 -17  
5 Infezioni del SNC e metodi di diagnosi di laboratoriotesto 1: cap. 6 
6 Infezioni delle alte e basse vie respiratorie e metodi di diagnosi di laboratoriotesto 1: cap. 5 
7 Infezioni dell’apparato cardiovascolare e metodi di diagnosi di laboratoriotesto 1: cap. 10 
8 Diagnosi delle infezioni gastroenteriche e delle Tossinfezioni alimentaritesto 1: cap. 8 
9 Infezioni delle vie urinarie metodi di diagnosi di laboratoriotesto 1: cap. 7 
10 Infezioni in gravidanza: diagnosi di infezione maternofetaletesto 1: cap. 12 
11 Infezioni sessualmente trasmesse e metodi di diagnosi di laboratoriotesto 1: cap. 7 
12 Infezione della cute ,dei tessuti molli e metodi di diagnosi di laboratoriotesto 1: cap. 9 
13 Controllo microbiologico delle infezioni correlate all’assistenzatesto 1: cap. 14 
14 Infezioni nel paziente immunocompromesso: aspetti diagnosticitesto 1: cap. 14 
* Conoscenze minime irrinunciabili per il superamento dell'esame.

N.B. La conoscenza degli argomenti contrassegnati con l'asterisco è condizione necessaria ma non sufficiente per il superamento dell'esame. Rispondere in maniera sufficiente o anche più che sufficiente alle domande su tali argomenti non assicura, pertanto, il superamento dell'esame.


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

PROVE IN ITINERE

PROVE DI FINE CORSO

ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI



Apri in formato Pdf English version