TEORIA, TECNICA E DIDATTICA DEGLI SPORT INDIVIDUALI A - L

8 CFU - 1° semestre

Docenti titolari dell'insegnamento

PIETRO GIOVANNI DONATO SURIANO - Modulo INQUADRAMENTO GENERALE - M-EDF/02 - 2 CFU
FILIPPO DI MULO - Modulo ATLETICA LEGGERA - M-EDF/02 - 2 CFU
ANTONIO PROIETTI SCORZONI - Modulo TENNIS - M-EDF/02 - 2 CFU
Email: proiettiantonios@libero.it
Edificio / Indirizzo: via G. Oberdan, 7 - Gravina di Catania
Telefono: 3396176061
Orario ricevimento: 9:00/10:00
GIOVANNI SPERLINGA - Modulo SCHERMA - M-EDF/02 - 2 CFU
Email: sperlingagianni@gmail.com
Edificio / Indirizzo: torre biologica
Telefono: 3389564618
Orario ricevimento: per appuntamento


Obiettivi formativi


Prerequisiti richiesti



Frequenza lezioni



Contenuti del corso



Testi di riferimento


Altro materiale didattico



Programmazione del corso

INQUADRAMENTO GENERALE
 *ArgomentiRiferimenti testi
1 Definizioni di sport e specialità sportiveSlides e Testi di Fisiologia 
2 Sport di forza e forza rapida. Forza muscolare, tipi di fibre e sport. Concetto di forza muscolare e potenza negli sport individuali. Relazione forza-potenza e curva forza-tempo della contrazione muscolare e implicazioni sportive. Forza Massima e Forza Rapida (fattori muscolari e nervosi). La forza massima in differenti discipline sportive. Slides e Testi di Fisiologia 
3 Il regolamento tecnico nelle gare di velocità. La tecnica nelle corse di velocità: 100, 200, 400 piani, staffetta 4x100 e 4x400. Partenze dai blocchi (posizionamento dei blocchi e del velocista, segnali lo starter al via). Slides e Testi di Fisiologia 
4 La respirazione : dalla cellula alla complessità funzionale polmonare, ATP e ciclo metabolico aerobico ed anaerobico.Slides e Testi di Fisiologia 
5 La strategia funzionale cerebrale per il movimento, sensazione e percezione.Slides e Testi di Fisiologia 
6 La distribuzione metabolica: il sistema cardiovascolare:Slides e Testi di Fisiologia 
7 Il movimento muscolo scheletrico:Slides e Testi di Fisiologia 
ATLETICA LEGGERA
 *ArgomentiRiferimenti testi
1 FATTORI CHE DETERMINANO LA PRESTAZIONE DELLO SPRINTER.MANUALE DI ATLETICA LEGGERA; DISPENSA  
2  FATTORI CHE DETERMINANO LA PRESTAZIONE DELL'OSTACOLISTA  
3 FATTORI COMUNI NEI LANCI E FATTORI CHE NE DETERMINANO LA PRESTAZIONE  
4 FATTORI COMUNI NEI SALTI E FATTORI CHE NE DETERMINANO LA PRESTAZIONE 
5 LA TECNICA DI CORSA 
6 TECNICA E DIDATTICA DEGLI ESERCI UTILI ALLO SVILUPPO DELLA FORZA  
TENNIS
 *ArgomentiRiferimenti testi
1*Tutti i colpi base del tennis integrati da nozioni di metodologia di insegnamento inerente la materiaQualità Italia- Federazione Italiana Tennis 
2*Tutti i colpi base del tennis integrati da nozioni di metodologia di insegnamento inerente la materiaCapire il tennis- Antonio Proietti Scorzoni 
3*Tutti i colpi base del tennis integrati da nozioni di metodologia di insegnamento inerente la materiaUn altro tennis-Antonio Proietti Scorzoni 
4*Gli effetti della concetrazione nel TennisL'attenzione nei tennisti di alto livello-Antonio Proietti Scorzoni 
SCHERMA
 *ArgomentiRiferimenti testi
1 Competenze sufficienti sui fondamentali tecnici , tattici e storici orevisti dal programma 
* Conoscenze minime irrinunciabili per il superamento dell'esame.

N.B. La conoscenza degli argomenti contrassegnati con l'asterisco è condizione necessaria ma non sufficiente per il superamento dell'esame. Rispondere in maniera sufficiente o anche più che sufficiente alle domande su tali argomenti non assicura, pertanto, il superamento dell'esame.


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

PROVE IN ITINERE

PROVE DI FINE CORSO

ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI



Apri in formato Pdf English version