LABORATORIO DI RESTAURO A - L

12 CFU - 2° semestre

Docenti titolari dell'insegnamento

ANTONIO BONIFACIO - Modulo RESTAURO - ICAR/19 - 6 CFU
CATERINA CAROCCI - Modulo CONSOLIDAMENTO DEGLI EDIFICI - ICAR/19 - 6 CFU
Email: c.carocci@unict.it
Edificio / Indirizzo: piazza Federico di Svevia Siracusa
Telefono: 3356300103
Orario ricevimento: martedì dalle 14.00 alle 15.00


Obiettivi formativi


Prerequisiti richiesti



Frequenza lezioni



Contenuti del corso



Testi di riferimento


Altro materiale didattico



Programmazione del corso

RESTAURO
 *ArgomentiRiferimenti testi
1*Richiami di teorie e storia del restauro2., 3., 7. 
2*Il concetto di Riuso nel recente dibattito architettonico2., 3., 7. 
3*Il Restauro negli attuali orientamenti teorici e le sue principali declinazioni2., 3., 7. 
4*Il manufatto architettonico4., 7. 
5*Richiami sulla rilevazione architettonica e sulla restituzione grafica4., 7. 
6*Alterazioni macroscopiche dei materiali lapidei4., 7., 8. 
7*Rilievo “critico”4., 7. 
8*Tecniche di Restauro4., 5., 6., 7. 
9*Il progetto di restauro. Fasi, contenuti, elaborati, procedure4., 5., 6., 7. 
CONSOLIDAMENTO DEGLI EDIFICI
 *ArgomentiRiferimenti testi
1*Materiali e tecniche dell’edilizia tradizionaleVARAGNOLI, C., La materia degli antichi edifici, in Trattato di restauro architettonico, diretto da G. Carbonara, Torino, Utet, 1996, vol. I ADAM, J.P., L'arte di costruire presso i romani, Milano, 1988 
2*Dissesti e degradoGIUFFRÈ, A., (a cura di), Sicurezza e conservazione dei centri storici, il caso Ortigia, Bari, 1993. CNR-ICR, NORMAL 1/88, Alterazioni macroscopiche dei materiali lapidei: lessico, Roma 1990; CNR-ICR, NORMAL 20/85, Interventi conservativi: progettazione 
3*Indagini specialistiche e tecniche diagnosticheFIORANI, D., Rilievo del degrado e diagnostica, in Trattato di restauro architettonico, diretto da G. Carbonara, Torino, Utet, 1996, vol. II 
* Conoscenze minime irrinunciabili per il superamento dell'esame.

N.B. La conoscenza degli argomenti contrassegnati con l'asterisco è condizione necessaria ma non sufficiente per il superamento dell'esame. Rispondere in maniera sufficiente o anche più che sufficiente alle domande su tali argomenti non assicura, pertanto, il superamento dell'esame.


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

PROVE IN ITINERE

PROVE DI FINE CORSO

ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI



Apri in formato Pdf English version