ARCHEOLOGIA E STORIA DELL'ARTE DEL VICINO ORIENTE ANTICO

L-OR/05 - 6 CFU - 2° semestre

Docente titolare dell'insegnamento

ELEONORA PAPPALARDO
Email: epappala@unict.it
Edificio / Indirizzo: Palazzo Ingrassia stanza V
Telefono: 3495821464
Orario ricevimento: martedì e giovedì alle ore 11


Obiettivi formativi

Conoscenza delle linee di sviluppo della cultura mesopotamica dalla preistoria alla morte di Alessandro Magno.


Prerequisiti richiesti

Nessuno



Frequenza lezioni

Facoltativa



Contenuti del corso

Introduzione all’archeologia del Vicino Oriente

- Storia delle ricerche

- Trasformazione delle società orientali dalla preistoria e conquiste in campo agricolo e tecnologico

- percorso formativo e sviluppo dell’Arte della Mesopotamia

- nascita della civiltà urbana

- Arte neo-assira con particolare riferimento allo sviluppo del rilievo narrativo



Testi di riferimento

A. Invernizzi, Dal Tigri all’Eufrate, voll. 1-2.

 

Si ricorda che, ai sensi dell’art. 171 della legge 22 aprile 1941, n. 633 e successive disposizioni, fotocopiare libri in commercio, in misura superiore al 15% del volume o del fascicolo di rivista, è reato penale.

Per ulteriori informazioni sui vincoli e sulle sanzioni all’uso illecito di fotocopie, è possibile consultare le Linee guida sulla gestione dei diritti d’autore nelle università (a cura della Associazione Italiana per i Diritti di Riproduzione delle opere dell’ingegno - AIDRO).

I testi di riferimento possono essere consultati in Biblioteca.


Altro materiale didattico

PPT delle singole lezioni fornito in aula

testi integrativi riguardanti gli approfondimenti in itinere



Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Tradizionale


PROVE IN ITINERE

Realizzazione di progetti di gruppo nella forma di tesine su un argomento a scelta fra quelli proposti dal programma del corso, ed esposizione in aula.


PROVE DI FINE CORSO

Prova orale

Per la valutazione dell’esame si terrà conto della padronanza dei contenuti e delle competenze acquisite, dell’accuratezza linguistica e proprietà lessicale, nonché della capacità argomentativa dimostrata dal candidato.




Apri in formato Pdf English version