MICROBIOLOGIA A - L

MED/07 - 6 CFU - 2° semestre

Docente titolare dell'insegnamento

PIO MARIA FURNERI
Email: furneri@unict.it
Edificio / Indirizzo: Dip. Scienze Biomediche e Biotecnologiche BIOMETEC, Sez di Microbiologia, Torre Biologia F. Latteri, Via Santa Sofia, 97. 95123 Catania
Telefono: +39 0954781237
Orario ricevimento: tutti i giorni previo appuntamento


Obiettivi formativi

Individuare i diversi tipi di rapporto che microrganismi e parassiti umani determinano con l’ospite, differenziando il fenomeno “infezione” da quello “malattia”. Analizzare i fattori critici che determinano il “contagio” e la diffusione di microrganismi e parassiti correlandoli con le relative peculiari caratteristiche biologiche. Classificare i microrganismi e parassiti nell’ambito dei vari stadi di aggregazione della materia vivente (metazoi, procarioti, funghi, virus), correlando il grado di organizzazione con l’azione patogena. Nell’ambito dell’organizzazione strutturale dei microrganismi e parassiti, individuare le strutture/funzioni necessarie per effettuare i processi metabolici e la replicazione e per determinare l’infezione/malattia nell’ospite. Correlare il fenomeno della variazione e mutazione dei microrganismi e parassiti con l’azione patogena e la resistenza a sostanze antimicrobiche. Valutare il grado di resistenza (sopravvivenza) nell’ambiente di microorganismi e parassiti quale fattore critico per l’infezione dell’ospite. Conoscere i livelli di prevenzione e protezione nella produzione dei prodotti farmaceutici e nutraceutici. Conoscere i principi base delle procedure di autocontrollo: Sterilità, Disinfezione, HACCP etc.


Prerequisiti richiesti

Conoscenze di biologia cellulare



Frequenza lezioni

Obbligatoria



Contenuti del corso



Testi di riferimento

Prescott et Al. ‐ Microbiologia 7/ed. McGraw‐Hill – Vol. 1, 2, 3
Microbiologia Farmaceutica II ed, Edises


Altro materiale didattico

Il materiale didattico aggiuntivo ed eventuali link utili per lo studio sono indicati nella pagina del sito STUDIUM relativa al Corso alle voci Appunti e Siti utili



Programmazione del corso

 *ArgomentiRiferimenti testi
1*La cellula battericaPrescott et Al.: Cap. 3: pp 35 - 7 4 [ Bacterial nucleoid - associated proteins, nucleoid structure and gene expression, Nature Review Microbiology. 8: 185 - 195, 2010 (si trova in In Studium alla voce appunti)] 
2*Funghi, Alghe, Protozoi ed ElmintiPrescott et Al.: Cap.23: pp 141 - 154 ; Cap 38: pp 257 - 279 Microbiologia Farmaceutica Edises II Ed. Cap. 1 3, 14, 1 5 , 16 e 57 
3*I virus e le strutture sub viraliPrescott et Al. Cap. 13: 301-318, 14: 319-327; 328-336; Cap 15: 337-351; 355- 357. Microbiologia Farmaceutica Edises II Ed. Cap. 56 [Chemioterapia antivirale in Studium alla voce appunti] 
4*Le vie metabolichePrescott et Al.: Cap. 4: pp 75-83 Cap. 7: pp. 139-157; 159-167. Cap. 8: pp. 172-174; 184-188. Cap. 9: pp. 189-193; 197-205. 
5*Genetica MicrobicaPrescott et Al.: Cap. 10: pp 211 - 219, 223-224. Cap. 11: pp 237 - 244; pp 250 – 276 
6*Crescita cellulare e differenziazionePrescott et Al.: Cap. 5: pp 91-100; 115-121. Cap. 10: pp 233-234 
7*Rapporti ospite parassitaPrescott et Al.: Cap 32 
8*Diversità e sistematica del mondo microbicoPrescott et Al.: Cap. 20: pp 94-104 Microbiologia Farmaceutica II ed. Cap. 29 – 36, 39 - 57 
9*Il controllo dell’infezionePrescott et Al.: Cap.6: pp 123-138; Cap. 33 
10*Il concetto di malattia infettivaPrescott et Al: Cap. 35: pp 143-170; Cap. 36, 37 
11*Produzione farmaceutica e farmacopeaMicrobiologia Farmaceutica Edises II Ed. Cap. 24 e 25 
12*Autocontrollo e HACCPPrescott et Al: Cap. 28 [In Studium alla voce appunti: Manuale ISPSEL; HACCP; LINEE GUIDA PER L'ANALISI DEL RISCHIO NEL CAMPO DELLA MICROBIOLOGIA DEGLI ALIMENTI] 
* Conoscenze minime irrinunciabili per il superamento dell'esame.

N.B. La conoscenza degli argomenti contrassegnati con l'asterisco è condizione necessaria ma non sufficiente per il superamento dell'esame. Rispondere in maniera sufficiente o anche più che sufficiente alle domande su tali argomenti non assicura, pertanto, il superamento dell'esame.


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Modalita dell’esame

Orale

Prenotazione dell’esame e richiesta di prolungamento

La prenotazione deve avvenire entro le 24 dell’ultimo giorno indicato nel sito studenti. In genere non sono concessi prolungamenti, se non richiesti alla prenotazione e comunque non oltre 5 giorni dall’apertura dell’appello. Il prolungamento oltre i 5 giorni è concesso esclusivamente per contemporaneità di altro esame (dopo verifica opportuna), per malattia o per grave impedimento.

Contenuti minimi

Per il superamento dell’esame non sono previsti (per moduli 1, 3‐7, 9‐12) argomenti minimi irrinunciabili; vengono valutate le conoscenze di base degli argomenti in programma.
Per i moduli 2 e 8 è prevista una verifica dei contenuti essenziali (vedi programma)

Svolgimento dell’esame e mancato superamento dell'esame

L’esame consta di 6 domande che riguarderanno a caso sei moduli del programma. La mancata risposta ad almeno 4 domande costituisce di fatto condizione di bocciatura. Ad ogni risposta esatta vengono assegnati un massimo di 5 punti.
Lo studente che non supera l’esame potrà presentarsi all’appello successivo


PROVE IN ITINERE

Non previste


PROVE DI FINE CORSO

Non previste


ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI

Non ci sono domande più frequenti




Apri in formato Pdf English version