PROGRAMMAZIONE ORIENTATA AGLI OGGETTI - canale 2

ING-INF/05 - 6 CFU - 2° semestre

Docente titolare dell'insegnamento

VINCENZA CARCHIOLO
Email: vincenza.carchiolo@unict.it
Edificio / Indirizzo: Edificio 3 - piano V - stanza 11
Telefono: 095 7382359
Orario ricevimento: martedi e venerdi dalle ore 11 alle ore 12


Obiettivi formativi

Il corso introduce alla conoscenza della programmazione orientata agli oggetti.

Il corso ha l'obiettivo primario di fornire allo studente le conoscenze concetti base di classe e oggetto e i principi fondamentali di encapsulation, polimorphism, inheritance, exception handling nonce I meccanismi di gestione delle ecccezioni.

 

Il corso inoltre fornisce allo studente le tecniche e gli strumenti per lo sviluppo di programmi applicativi mediante l'utilizzo del linguaggio di programmazione Java utilizzando anche i concetti di programmazione parametrica e multithread e introduce il modello di programmazione ad eventi


Prerequisiti richiesti

Concetti di programmazione strutturata, il linguaggio C per istruzioni e tipi di dati,

Conoscenze delle principali struttura dati statiche e dinamiche. File, liste, pile, code hash table e alberi e i relativi algoritmi classici di manipolazione

Concetti di base di sistema operativo e sw di base (es. variabili ambiente) e comandi di sistema, i concetti di interrupt e ed eccezioni, processi e multithreading, concorrenza, semafori e monitor.



Frequenza lezioni

Lo studente è tenuto a frequentare almeno il 70% delle lezioni del corso per poter sostenere le prove in itinere

La frequenza non è richiesta, seppure fortemente consigliata, per sostenere la prova di esame



Contenuti del corso

Il corso presenta la programmazione ad oggetti, mostrandone le principali caratteristiche e prendendo come principale linguaggio di riferimento Java.


Vengono trattati i concetti base di classe e oggetto e i principi fondamentali di encapsulation, polimorphism, inheritance, exception handling. questi aspetti vengono applicati alla programmazione java.

Vengono approfonditi i concetti di programmazione parametrica e generics, multithreading, socket, GUI

Vengono applicati anche alcuni package fondamentali quali quelli per la gestione dei flussi di IO, Collections, AWT, Swing



Testi di riferimento

  1. Herbert Schildt, “Java. La guida completa” McGraw-Hill Education; 8. edizione (1 marzo 2012) ISBN-10: 8838667667

Altro materiale didattico

Il materiale didattico è pubblicato sul portale Studium di Ateneo



Programmazione del corso

 *ArgomentiRiferimenti testi
1*Concetto di "oggetto". Relazione tra oggetti. Concetto di "classe" e di "interfaccia". Contratto di una classe.Capitolo 2 
2*Principi di base della programmazione ad oggetti: incapsulamento, ereditatietà e polimorfismo.Capitolo 2 
3 Cenni di UML e regole di progettazione del softwareDispensa del docente 
4 Uso di un IDE per la programmazione Java: es. NetBeansDispensa del docente 
5*il linguaggio di programmazione ad oggetti di riferimento: JavaCapitoli 3, 4 e 5 
6*Incapsulamento e modificatori di accessoCapitoli 6 e 7 
7*Ereditarietà e polimorfismoCapitolo 8 
8*Classi astratte ed interfacce e Package Capitolo 9 
9*Gestione delle eccezioniCaptiolo 10 
10 Gestione delle stringheCapitolo 15(fino a 15.9) 
11 I/O packageCapitolo 13 (fino a 13.10) e capitolo 19 
12*Programmazione parametrica, Capitolo 14 
13 Enumerazioni autoboxingCapitolo 12 (fino a 12.3) 
14 CollectionsCapitolo 17 (fino a 17.5) 
15*Multithreading Capitolo 11  
16*Programmazione ad eventiCapitolo 23 
17 Interfacce graficheCapitolo 24, 25 
18*Le classe e le interfacce di rete: i socketCapitolo 21 
* Conoscenze minime irrinunciabili per il superamento dell'esame.

N.B. La conoscenza degli argomenti contrassegnati con l'asterisco è condizione necessaria ma non sufficiente per il superamento dell'esame. Rispondere in maniera sufficiente o anche più che sufficiente alle domande su tali argomenti non assicura, pertanto, il superamento dell'esame.


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

La prova d'esame è composta da una prova scritta e una prova orale.

La prova scritta è rappresentata da un elaborato al calcolatore che prevede la conoscenza di tutti gli argomenti in programma.


PROVE IN ITINERE

Sono previste 2 prove in itinere: 1a parte fino ad eccezioni incluse (primi 9 item del programma); 2a parte sul resto del programma

il superamento delle due prove, valutate di pari peso, può essere sostitutivo dell’esame

le prove in itinere sono elaborati al calcolatore che dimostrano la capacità di sviluppo di semplici programmi in Java.

il superamento delle due prove può essere sostitutivo dell’esame per lo studente che abbia superato entrambe le prove in itinere ottenendo una valutazione complessiva di almeno 18/30.

la valutazione delle prove verrà fornita a conclusione del corso


PROVE DI FINE CORSO

Gli esercizi, esempi di prove in itinere o compiti d'esame sono disponibili su studium (studium.unict.it)


ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI

Gli esercizi, esempi di prove in itinere o compiti d'esame sono disponibili su studium (studium.unict.it)




Apri in formato Pdf English version