LETTERATURA INGLESE COMPARATA

L-LIN/10 - 6 CFU - 1° semestre

Docente titolare dell'insegnamento

MANUELA FORTUNATA D'AMORE
Email: m.damore@unict.it
Edificio / Indirizzo: Plesso DI.S.EUR - Stanza 306
Telefono: 095 - 7102278


Obiettivi formativi

Partendo dal Romanticismo e dall’Età Vittoriana, il corso si incentra su esempi di scrittura femminile dell’età contemporanea eminentemente britannica. I suoi obiettivi formativi sono: 1) presentare agli studenti non specialisti le linee del contesto storico-letterario e (inter)culturale delle autrici e delle opere proposte; 2) attivare una riflessione sistematica sul legame tra genere e identità nazionale nel rapporto con l’alterità italiana e britannica; 3) fornire strumenti di analisi, critico-interpretativi e di comparazione dei testi letterari.


Prerequisiti richiesti

La presenza in aula di studenti dotati di competenze linguistiche e letterarie diverse non consente di fissare requisiti precisi per lo studio di questa disciplina. È comunque richiesta una buona conoscenza (almeno di livello B2) della lingua inglese e quella delle correnti letterarie del periodo compreso tra metà Ottocento e l’età contemporanea.



Frequenza lezioni

Facoltativa



Contenuti del corso

Il corso e il programma sono divisi in 3 moduli da 2 CFU.

Il modulo A, British Women Writing Italy: Poetry, Fiction, and Travel, presenta voci femminili significative dei secoli Otto-Novecento inglesi. L’analisi testuale di testi tratti dalla produzione di Mary Shelley, Elizabeth Barrett Browning, Muriel Spark e Jan Morris è volta a stimolare la riflessione sui modi di rappresentazione dell’Italia tra poesia, novel e scrittura di viaggio.

Il modulo B, Writing Italian Migrant Communities in Contemporary Britain: Perceptions and Self-Perceptions, propone alcuni scritti della più recente produzione di Anita Arcari e Mary Contini, scrittrici britanniche di seconda e terza generazione, che hanno voluto raccontare l’Italia del proprio passato anche familiare e il vissuto delle comunità di cui erano parte in Scozia e Galles. I testi scelti per la parte metodologica mirano a rafforzare la conoscenza del fenomeno dell’immigrazione italiana nella storia più recente della Gran Bretagna con particolare riferimento ai concetti di perception e self-perception nel contesto anglo-italiano.

Il modulo C, London through Sicilian Eyes: Simonetta Agnello Hornby, si concentra invece, appunto, sul caso della scrittrice palermitana. Naturalizzata a Londra, scrive dal 2002 per il pubblico italiano. I romanzi che sono stati scelti, Vento scomposto, La camera oscura e La mia Londra, pubblicati tra il 2009 e il 2014, mirano a mostrare una particolare visione delle problematiche socio-culturali dell’Inghilterra dei nostri giorni e ad indicare il punto di contatto tra Hornby, la capitale e la tradizione letteraria britannica.

Il programma e le attività in aula, di carattere laboratoriale e in lingua inglese, tengono conto delle specificità e dei diversi obiettivi formativi della L.M. in Lingue e Letterature comparate e in Filologia moderna. I materiali forniti in aula, inclusivi di passi scelti da tutte le opere indicate e di schede di approfondimento, saranno parte integrante del programma d’esame per tutti gli studenti. Questi saranno subito resi disponibili anche in forma elettronica per chi non potrà frequentare.



Testi di riferimento

  1. British Women Writing Italy: Poetry, Fiction, and Travel (2 CFU)

In aggiunta ai materiali forniti e discussi in aula, tutti gli studenti leggeranno per intero 1 di queste opere:

 

Gli iscritti alla L.M. in Filologia Moderna potranno avvalersi del supporto delle versioni in lingua italiana. Per gli elementi di carattere storico-culturale di questo modulo consulteranno

 

Metodologia: gli studenti di entrambi i Corsi di Laurea Magistrale si riferiranno a

 

Gli iscritti alla L.M. in Lingue e letterature comparate completeranno ulteriormente con lo studio di

 

B. Writing on Italian Migrant Communities in Contemporary Britain: Perceptions and Self-Perceptions (2 CFU)

In aggiunta ai testi proposti e discussi in aula, gli studenti della L.M. in Lingue e letterature comparate leggeranno 1 di queste opere:

 

Gli iscritti alla LM in Filologia moderna si limiteranno allo studio del materiale fornito in aula. Per la parte metodologica, invece, tutti gli studenti si riferiranno a

 

In aggiunta, gli iscritti alla L.M. in Lingue e letterature comparate presenteranno anche

 

C. London through Sicilian Eyes: Simonetta Agnello Hornby (2 CFU)

Gli studenti della L.M. in Filologia moderna leggeranno 2 dei romanzi indicati per intero; in aggiunta ai testi proposti e discussi in aula quelli della L.M. in Lingue e letterature comparate ne sceglieranno 1.

ID., La mia Londra (2014).



Programmazione del corso

 *ArgomentiRiferimenti testi
1*British Women Writing Italy (M. Shelley - E.B. Browning - M. Spark - J. MorrisLettura integrale di un'opera - Materiale fornito a lezione - La valutazione sulle conoscenze storico-letterarie e critico-metodologiche dipenderà dal grado di approfondimento che ciascuno/a dimostrerà in sede di colloquio 
2 Writing on Italian Migrant Communities (Arcari - Contini)Scelta di brani analizzati durante il corso - La valutazione sulle conoscenze critico-metodologiche dipenderà dal grado di approfondimento che ciascuno/a dimostrerà in sede di colloquio  
3 London through Sicilian Eyes (S. Agnello Hornby)Lettura di due opere a scelta tra quelle proposte - Materiale fornito a lezione - Conoscenza sitografia dell'autrice - Visione video/interviste sulle opere scelte (fonte:YouTube) 
* Conoscenze minime irrinunciabili per il superamento dell'esame.

N.B. La conoscenza degli argomenti contrassegnati con l'asterisco è condizione necessaria ma non sufficiente per il superamento dell'esame. Rispondere in maniera sufficiente o anche più che sufficiente alle domande su tali argomenti non assicura, pertanto, il superamento dell'esame.


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Per la valutazione dell'esame si terrà conto della padronanza dei contenuti e delle competenze acquisite, dell'accuratezza linguistica e proprietà lessicale, nonché della capacità argomentativa dimostrata dal candidato.


PROVE IN ITINERE

Anche in questo anno accademico è prevista una prova in itinere orale a chiusura dei primi due moduli. La lingua del colloquio, così come i criteri di valuzione, saranno gli stessi dell’esame finale.


PROVE DI FINE CORSO

Prova orale

Al momento dell’esame gli studenti della L.M. in Lingue e letterature comparate presenteranno i contenuti dei moduli A-B in lingua inglese e quelli del modulo C in italiano. Gli iscritti alla L.M. in Filologia moderna sosterranno invece tutta la discussione in italiano.

Per la valutazione dell’esame si terrà conto della padronanza dei contenuti e delle competenze acquisite, dell’accuratezza linguistica e proprietà lessicale, nonché della capacità argomentativa dimostrata dal candidato.


ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI

- Linee evolutive dell'Otto-Novecento inglese

- Presentazione delle autrici e delle opere in programma e contestualizzazione nel quadro più generale della storia della letteratura dell'Otto-Novecento

- Discussione delle opere scelte con riferimento al concetto di identità/alterità

- Il viaggio e l'incontro con l'Altro

- I luoghi al centro delle opere in programma e/o scelte e l'Altro in Italia e in Gran Bretagna

- Questioni interculturali




Apri in formato Pdf English version