MICROBIOLOGIA CLINICA E BIOLOGIA DEI PROTOZOI E METAZOI PARASSITI

10 CFU - 1° semestre

Docenti titolari dell'insegnamento

MARIA LINA MEZZATESTA - Modulo MICROBIOLOGIA CLINICA - MED/07 - 7 CFU
Email: mezzate@unict.it
Edificio / Indirizzo: Dip.to Scienze Biomediche e Biotecnologiche - Sezione Microbiologia. Torre Est piano 3°. Via Santa Sofia n.97. Catania
Telefono: 095.2504733
Orario ricevimento: Martedì e giovedì dalle 11.00 alle 13.30. Si consiglia di chiedere conferma sulla presenza del docente per e-mail
GUIDO SCALIA - Modulo MICROBIOLOGIA CLINICA
Email: lido@unict.it
Edificio / Indirizzo: P.O. G. Rodolico, Via S. Sofia, 78 Catania; edifico 5, laboratorio virologia clinica
Telefono: 095-3782807
Orario ricevimento: Da concordare via e-mail
BIANCA MARIA LOMBARDO - Modulo BIOLOGIA DEI PROTOZOI E METAZOI PARASSITI - BIO/05 - 3 CFU
Email: bm.lombardo@unict.it
Edificio / Indirizzo: Sez. Biologia Animale - Via Androne 81- 95124 CATANIA
Telefono: 0957306050
Orario ricevimento: consultare il sito del Dipartimento all'indirizzo http://www.dipbiogeo.unict.it/docenti/bianca.maria.lombardo; si suggerisce comunque di fissare un appuntamento tramite email


Obiettivi formativi


Prerequisiti richiesti



Frequenza lezioni



Contenuti del corso



Testi di riferimento


Altro materiale didattico



Programmazione del corso

MICROBIOLOGIA CLINICA
 *ArgomentiRiferimenti testi
1 Presentazione del programma 2015/2016. La fase pre-analitica: richiesta del medico, scelta degli esami, preparazione del paziente, raccolta, trasporto e conservazione dei campioni. Cap.8 - Antonelli 
2 La fase analitica: esame colturale dei campioni microbiologici Identificazione dei microrganismi: tecniche tradizionali, molecolari e immunologiche. Sistemi manuali e automatizzati.Cap. 9 - Antonelli 
3 Prove di sensibilità agli antibiotici: - metodo della diffusione in agar (antibiogramma e E-test). Determinazione della Minima Concentrazione Inibente (MIC) Tassonomia batterica e classificazione dei batteri di interesse medico. CLSI 2014 
4 Stafilococchi e streptococchi: morfologia, identificazione, struttura antigenica, patogenesi, esami di laboratorio, terapia, epidemiologia, prevenzione e controllo. cap.13 - Antonelli 
5 Enterococchi, Corinebatteri, Listeria monocytogenes Enterobatteri, Salmonella,Shigella, Yersinia pestis: morfologia, identificazione, struttura antigenica, patogenesi, esami di laboratorio, terapia, epidemiologia, prevenzione e controllo.Cap. 15, 16 - Antonelli 
6 Esercitazioni  
7 Pseudomonas, Burkolderia, Stenotrophomonas, Acinetobacter baumannii Micobatteri, Vibrio, morfologia, identificazione, struttura antigenica, patogenesi, esami di laboratorio, terapia, epidemiologia, prevenzione e controllo.Cap.17,18 - Antonelli 
8 Helicobacter pylori, Bordetella, Brucella, Bacillus, Clostridium morfologia, identificazione, struttura antigenica, patogenesi, esami di laboratorio, terapia, epidemiologia, prevenzione e controllo.Cap. 19,20,21 - Antonelli 
9 Esercitazioni 
10  Haemophilus,Neisseria, Legionella,Spirochete, Micoplasmi, Rickettsie e Chlamidiae: morfologia, identificazione, struttura antigenica, patogenesi, esami di laboratorio, terapia, epidemiologia, prevenzione e controllo.Cap. 20, 23, 25, 30 - Antonelli 
11 Esercitazioni 
12 Risposta immune alle infezioni virali. Principi di diagnostica virologica 
13 Infezioni virali delle alte e basse vie respiratorie. 
14 Infezioni virali dell'apparato gastroenterico e Apparato Ematopoietico. 
15 Infezioni virali del Sistema nervoso centrale; Malattie sessualmente trasmissibili; Apparato Urogenitale.  
16 Infezioni virali dell'Occhio; Cute e mucose; Infezioni nosocomiali; TORCH 
17 Infezioni virali nel soggetto immunocompromesso. 
18 Esercitazione  
19 Diagnostica e prevenzione delle infezioni da HPV. 
20 Esercitazioni 
BIOLOGIA DEI PROTOZOI E METAZOI PARASSITI
 *ArgomentiRiferimenti testi
1 Rapporti tra specie: simbiosi.IV, I (cap.2) 
2*Adattamenti alla vita parassitaria IV, I (cap.2) 
3*Azione dei parassiti sugli ospitiIV, I (cap.2) 
4 Zoonosi. Parassitologia e mobilità umana.IV, I (cap.8) 
5 Protozoi: generalità.IV, I (cap.9) 
6*Leishmania spp. Tripanosoma cruzi. Tripanosoma brucei gambiense. Tripanosoma brucei rhodesiense.IV, I (cap.10) 
7 Giardia duodenalis. Trichomonas vaginalis. Amebe intestinali. Amebe free-living.IV, I (capp. 10 e 11) 
8*Toxoplasma gondiIV, I (cap. 12) 
9*MalariaIV, I (cap.13) 
10  Platelminti: generalitàIV, I (cap. 15) 
11*Trematodi: Schistosoma spp.IV, I (cap. 15) 
12*Trematodi: Fasciola epatica, Opistorchis sp., Paragonimus sp..IV, I (cap. 15) 
13*Cestodi: tenie.IV, I (cap. 15) 
14*Cestodi: Echinococcus granulosus.IV, I (cap. 15) 
15 Nematodi: generalitàIV, I (cap. 16) 
16*Geoelminti: Ancylostoma, Necator, Trichuris, Ascaris.IV, I (cap. 16) 
17*Dracunculus medinensisIV, I (cap. 16) 
18*Filarie: Wuchereria, Onchocerca, Loa.IV, I (cap. 16) 
19*Trichinella spp.IV, I (cap. 16) 
20 Artropodi: generalità.IV, I (cap. 18) 
21*Artropodi parassiti dell'uomo.IV, I (cap. 18) 
* Conoscenze minime irrinunciabili per il superamento dell'esame.

N.B. La conoscenza degli argomenti contrassegnati con l'asterisco è condizione necessaria ma non sufficiente per il superamento dell'esame. Rispondere in maniera sufficiente o anche più che sufficiente alle domande su tali argomenti non assicura, pertanto, il superamento dell'esame.


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

PROVE IN ITINERE

PROVE DI FINE CORSO



Apri in formato Pdf English version