SCIENZE BIOMEDICHE

8 CFU - 1° semestre

Docenti titolari dell'insegnamento

VENERA MAZZONE - Modulo ANATOMIA UMANA - BIO/16 - 2 CFU
Email: venemaz@unict.it
Edificio / Indirizzo: Comparto 10 Edificio A-3° Piano- Via S.Sofia 87-95123 Catania
Telefono: 095-3782040
Orario ricevimento: giovedì e venerdì dalle 11.30 alle 13.30
ROSARIA TAVERNA - Modulo SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI - MED/45 - 2 CFU
Email: taverna@unict.it
Edificio / Indirizzo: Via Santa Sofia 78, Edificio 3, Quarto piano
Telefono: 0953782391
Orario ricevimento: Martedì dalle ore 13:00 alle ore 14:00
ROSA IMBESI - Modulo ISTOLOGIA - BIO/17 - 2 CFU
Email: roimbesi@unict.it
Edificio / Indirizzo: Via S. Sofia, 87 Catania – Comparto 10, Edificio A, 3° piano
Telefono: 095 3782037
Orario ricevimento: Mercoledì 8.00-10.00 (consigliato appuntamento)
GABRIELLA LUPO - Modulo BIOCHIMICA - BIO/10 - 2 CFU
Email: gabriella.lupo@unict.it
Edificio / Indirizzo: Torre Biologica
Telefono: 0954781158
Orario ricevimento: Lunedi, h 9.00-13.00


Obiettivi formativi


Prerequisiti richiesti



Frequenza lezioni



Contenuti del corso



Testi di riferimento


Altro materiale didattico



Programmazione del corso

ANATOMIA UMANA
 *ArgomentiRiferimenti testi
1*ANATOMIA GENERALE DEL SISTEMA NERVOSOTesto 1: Vol.3, Cap.14 da pag.3 a pag.19;pagg.25 e 26;Testo 3: Vol.1,da pag.177 a pag.188 
2*MIDOLLO SPINALETesto 1: Vol.3, Cap.14 da pag.26 a pag.61;Testo 2: Vol.3, da pag.450 a pag.460;Testo 3: Vol.1,da pag.213 a pag.230 
3*ENCEFALOTesto 1: Vol.3, Cap.14 da pag.61 a pag.187;Testo 2: Vol.3, da pag.478 a pag.604;Testo 3:Vol.1,da pag.191 a pag.198;Testo 3: Vol.1,da pag.231 a pag.317 
4*VIE NERVOSETesto 1: Vol.3, Cap.14 da pag.196 a pag.215;Testo 2: Vol.3, da pag.462 a pag.476 
5*MENINGITesto 1: Vol.3, Cap.14 da pag.187 a pag.195;Testo 3:Vol.1,da pag.385 a pag.394 
6*VASCOLARIZZAZIONE DEL SISTEMA NERVOSO CENTRALETesto 1: Vol.3, Cap.14 da pag.216 a pag.225;Testo 2: Vol.3, da pag.605 a pag.610;Testo 3:Vol.1,da pag.201 a pag.211 
7*SISTEMA NERVOSO PERIFERICOTesto 1: Vol.3, Cap.15 da pag.229 a pag.238 
8*NERVI SPINALITesto 1: Vol.3, Cap.15 da pag.239 a pag.284;Testo 2: Vol.3, da pag.338 a pag.346;Testo 2: Vol.3, da pag.395 a pag.405 
9*NERVI ENCEFALICITesto 1: Vol.3, Cap.15 da pag.285 a pag.324 
10*SISTEMA NERVOSO VISCERALETesto 1: Vol.3, Cap.15 da pag.325 a pag.343 
11*APPARATO DELLA VISTATesto 1: Vol.3, Cap.16 da pag.347 a pag.382;Testo 2: Vol.2, da pag.158 a pag.180;Testo 2: Vol.3, da pag.628 a pag.634;Testo 3: Vol.1,da pag.625 a pag.670 
12*APPARATO UDITIVO E VESTIBOLARETesto 1: Vol.3, Cap.17 da pag.387 a pag.429;Testo 2: Vol.2, da pag.181 a pag.198;Testo 2: Vol.3, da pag.614 a pag.626;Testo 3: Vol.1,da pag.583 a pag.618 
13*SISTEMA OLFATTIVOTesto 2: Vol.3, da pag.611 a pag.613 
ISTOLOGIA
 *ArgomentiRiferimenti testi
1*Meccanismi dell’istogenesi - Prime tappe dello sviluppo embrionale – Formazione dei 3 foglietti germinativi e loro differenziamento – Cellule staminali Materiale didattico inserito su studium 
2*TESSUTI EPITELIALI: Generalità - Epiteli di rivestimento: Organizzazione strutturale del tessuto, ClassificazioneTesto 1: Cap. 3, pp. 65 - 69 
3*Descrizione dei vari tipi di epitelio: Epitelio pavimentoso semplice (endotelio, no dettagli), Epitelio cubico semplice, Epitelio cilindrico semplice, Epitelio pavimentoso pluristratificato, Epitelio cilindrico pluristratificato Testo 1: Cap. 3, pp. 70 - 84 
4*Epitelio pseudostratificato, Epitelio di transizioneTesto 1: Cap. 3, pp. 85 - 86 
5*Specializzazioni della superficie laterale (no dettagli)Testo 1: Cap. 3, pp. 87-92 
6*Specializzazioni della superficie basale (no dettagli)Testo 1: Cap. 3, pp. 92 - 94 
7*Specializzazioni della superficie libera (no dettagli)Testo 1: Cap. 3, pp. 94 - 95 
8*Epiteli ghiandolari: Organizzazione strutturale del tessuto, Ghiandole esocrine e ghiandole endocrineTesto 1: Cap. 3, pp. 96 - 97 
9*Ghiandole esocrine: Classificazione delle ghiandole esocrine in base a: Numero di cellule e posizione, Ramificazione dei dotti e forma degli adenomeri, Modalità di secrezione e natura chimica del secreto (no dettagli)Testo 1: Cap. 3, pp. 97-106 
10*Ghiandole endocrine: Cellula bersaglio, Legame ormone-recettore, Classificazione: Ghiandole cordonali, Ghiandole interstiziali, Ghiandola follicolareTesto 1: Cap. 3, pp. 107 -111 
11*TESSUTI TROFOCONNETTIVALI E DI SOSTEGNO: GeneralitàTesto 1: Cap. 4, pp.113 -114 
12*Tessuto connettivo propriamente detto: Fibre collagene (no dettagli), Fibre reticolari (no dettagli), Fibre elastiche (no dettagli), Sostanza fondamentale (no dettagli)Testo 1: Cap. 4, pp. 114 - 125 
13*Cellule: Fibroblasti, Macrofagi (no dettagli), Mastociti, Adipociti (no dettagli)Testo 1: Cap. 4, pp. 125 - 134 
14*Varietà di connettivi: Tessuto connettivo lasso,Tessuto connettivo denso,Tessuto adiposo Testo 1: Cap. 4, pp. 135 - 138 
15*Tessuto Cartilagineo: Cartilagine Ialina, Cartilagine elastica, Cartilagine fibrosaTesto 1: Cap. 5, pp.139-145  
16*Tessuto Osseo: Struttura dell’osso: aspetto macroscopico, Struttura microscopica: organizzazione lamellare e sistemi vascolari, La matrice ossea, Le cellule dell’ossoTesto 1: Cap. 5, pp.145-152 
17*Osteogenesi (definizione di ossificazione intramembranosa ed ossificazione endocondrale), Rimodellamento osseo, Istofisiologia dell’osso Testo 1: Cap. 5, pp. 153 - 160 
18*Sangue: Generalità, Plasma, Eritrociti - Leucociti: Granulociti neutrofili (no dettagli), Granulociti eosinofili (no dettagli), Granulociti basofili (no dettagli), Linfociti, Monociti - Piastrine (no dettagli)Testo 1: Cap. 5, pp. 167 - 179 
19*TESSUTO NERVOSO: Generalità, Neurone:Forma e dimensioni, Corpo cellulare, Citoscheletro (no dettagli), Prolungamenti cellulari: dendriti e assone, Trasporto assonico (no dettagli)Testo 1: Cap. 7, pp. 189 - 196 
20*Fibra nervosa (no dettagli): Guaina mielinica (no dettagli), Conduzione impulso (no dettagli) - Sinapsi (no dettagli) - NeurogliaTesto 1: Cap. 7, pp. 197- 208 
21*TESSUTO MUSCOLARE: GeneralitàTesto 1: Cap. 8, p. 209 
22*Tessuto muscolare striato scheletrico: Organizzazione strutturale del tessuto, Organizzazione strutturale delle miofibrille, Organizzazione molecolare delle miofibrille (no dettagli), Meccanismo della contrazioneTesto 1: Cap. 8, pp. 209-225 
23*Tessuto muscolare striato cardiaco: Caratteri generali, Dischi intercalariTesto 1: Cap. 8, pp. 226 - 228 
24*Tessuto muscolare liscio: Generalità e distribuzione, Meccanismo della contrazioneTesto 1: Cap. 8, pp. 229 - 232 integrata con materiale inserito su studium 
BIOCHIMICA
 *ArgomentiRiferimenti testi
1*LE PROTEINE. La struttura degli aminoacidi. Il legame peptidico. Organizzazione strutturale delle proteine. collagene, elastina, cheratina. Le immunoglobuline e le lipoproteine plasmatiche.Testo 1: cap. 4; Testo 2: capp. 3 e 4. 
2*CROMOPROTEINE TRASPORTATRICI DI OSSIGENO. La struttura dell’Eme. Mioglobina ed Emoglobina. Il trasporto dell’ossigeno e del biossido di carbonio. L’effetto Bohr. Il 2,3-bisfosfoglicerato e suo ruolo fisiologico. Funzione tampone dell’emoglobina. PatologieTesto 1: cap. 5 ; Testo 2: cap. 5. 
3*Le proteine plasmatiche. L’albumina e le sue funzioni principali. Le principali proteine plasmatiche: gamma-globuline (funzione e cenni sulla struttura); le lipoproteine plasmatiche, metabolismo e ruolo fisiologico. Cenni sulla cascata di coagulazione.Testo 2: cap. 25. 
4*L’energia di attivazione e ruolo degli enzimi nell’abbassamento del suo valore. Lo stato di transizione nelle razioni. Curve di saturazione. Effetto della concentrazione del substrato. La curva e l’equazione di Michaelis-Menten.Testo 1: cap. 6; Testo 2: cap. 7. 
5*IL METABOLISMO GLUCIDICO: glicolisi, gluconeogenesi, il ciclo di Krebs. Le fermentazioni e LDH. Ciclo di Cori e dell'alanina. Il destino metabolico del piruvato.Testo 1: capp. 7, 12, 14 , 15, 16, 19 (parti curate a lezione); Testo 2: cap. 7, 19 (I) 
6*IL METABOLISMO LIPIDICO. Ossidazione e Sintesi degli acidi grassi e regolazioni reciproche. I corpi chetonici e la loro utilizzazione energetica, in particolare nel miocardio.Testo 1: capp. 10, 17 , 21 (solo 21.1) ; Testo 2: cap. 2, 12 
7*IL METABOLISMO DEGLI AMINOACIDI. Digestione e assorbimento degli aminoacidi e dei peptidi. Il catabolismo degli aa: reazioni di transaminazione, deaminazione e decarbossilazione. La Glutammato deidrogenasi. La Glutaminasi renale. Ciclo dell'Urea.Testo 1: cap. 18 Testo 2: cap. 13 (parti curate a lezione) 
8*LE VITAMINE e le loro implicazioni metaboliche e nella patologia.Testo 2: cap. 8 
* Conoscenze minime irrinunciabili per il superamento dell'esame.

N.B. La conoscenza degli argomenti contrassegnati con l'asterisco è condizione necessaria ma non sufficiente per il superamento dell'esame. Rispondere in maniera sufficiente o anche più che sufficiente alle domande su tali argomenti non assicura, pertanto, il superamento dell'esame.


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

PROVE IN ITINERE

PROVE DI FINE CORSO

ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI



Apri in formato Pdf English version