ECONOMIA DEI PRODOTTI DI QUALITA'

AGR/01 - 6 CFU - 2° semestre

Docenti titolari dell'insegnamento

VERA TERESA FOTI
Email: v.foti@unict.it
Edificio / Indirizzo: Polo Bioscientifico, Via S. Sofia, 98
Telefono: 0957580346
Orario ricevimento: Lunedì 10-12; Mercoledì 10-12
ALESSANDRO SCUDERI
Email: alessandro.scuderi@unict.it
Edificio / Indirizzo: Via Santa Sofia 98
Telefono: 0957580306
Orario ricevimento: Lunedi 8 -10 - Martedi dalle 8 -10 - Il ricevimento degli studenti potrà essere effettuato a distanza o in presenza nei giorni e con le modalità riportate nella pagina del sito docente https://www.di3a.unict.it/corsi/l-26/docenti/alessandro.scuderi
IURI PERI
Email: peri@unict.it
Edificio / Indirizzo: EDIFICIO VIA SANTA SOFIA 1OO - SEZ. ECONOMIA
Telefono: 0957580309
Orario ricevimento: LUN - VEN 10-12


Obiettivi formativi

Approfondire le conoscenze sugli aspetti economici della qualità in relazione all’evoluzione della domanda dei prodotti alimentari ed agli strumenti pubblici e privati che la garantiscono


Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Lezioni frontali ed esercitazioni (in aula e in azienda), anche on line

Se l'insegnamento fosse svolto in modalità mista oppure on line, potrebbe essere necessario introdurre modifiche specifiche rispetto al programma

Informazioni per studenti con disabilità e/o DSA. A garanzia di pari opportunità A garanzia di pari opportunità e nel rispetto delle leggi vigenti, gli studenti interessati possono chiedere un colloquio personale in modo da programmare eventuali misure compensative e/o dispensative, in base agli obiettivi didattici ed alle specifiche esigenze. possibile rivolgersi anche ai docenti referenti CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata - Servizi per le Disabilità e/o i DSA) del nostro Dipartimento, prof.ssa Giovanna Tropea Garzia e prof.ssa Anna De Angelis.


Prerequisiti richiesti

Conoscenze di base dell’economia agroalimentare



Frequenza lezioni

La frequenza ai corsi non è obbligatoria, tuttavia è fortemente consigliata in quanto facilita il percorso di apprendimento e la valutazione di merito dello studente



Contenuti del corso

La qualità: le origini del concetto. Il ruolo della qualità nel settore agroalimentare. Evoluzione del sistema agroalimentare. La qualità nella teoria economica. I mercati dei prodotti differenziati: Comportamento dei consumatori e dei produttori in presenza di asimmetria informativa. Le politiche di intervento per la qualità dei prodotti agroalimentari. Gli strumenti di tutela e di valorizzazione della qualità nell’agroalimentare.



Testi di riferimento

1.Belletti G., Marescotti A. La qualità nel sistema agro-alimentare, Dispense, Università di
Firenze.
2. Belletti G., Marescotti A. 1996. Le nuove tendenze dei consumi”, in: Berni P., Begalli D.
(a cura di), I prodotti agroalimentari di qualità: organizzazione del sistema delle
imprese, Il Mulino, Bologna.
3. Gabriele Canali. 2010. Verso una politica Ue della qualità agroalimentare. Quali
strumenti per la competitività?, Working paper.
4. Carbone A. I mercati dei prodotti agroalimentari di qualità, Dispense. Università della
Tuscia
5. ISMEA. 2006. La qualità come strategia per l’agroalimentare italiano.


Altro materiale didattico

http://studium.unict.it/dokeos/2016/main/document/document.php?cidReq=1007928C0&curdirpath=/



Programmazione del corso

 ArgomentiRiferimenti testi
1Inquadramento generale della materia e contenuti del corsoMateriale del docente 
2Definizione di qualità e sua evoluzione concettualeMateriale del docente 
3Qualità e sistema agroalimentareMateriale del docente 
4Caratteristiche del sistema agroalimentare e sua evoluzioneMateriale del docente 
5Italian SoundingMateriale del docente 
6Lo spreco alimentareMateriale del docente 
7Evoluzione della domanda dei prodotti alimentariTesto 2: pag. 1-13 
8Gli attributi di qualità dei prodotti agro-alimentariTesto 1: pag. 2-13 
9La qualità nella teoria economicaMateriale del docente, Testo 1:pag. 13-21 
10Mercati dei prodotti differenziati e ruolo dell’informazioneTesto 3: pag.9-16 
11La funzione dei segni di qualità nel sistema agroalimentareTesto 4: pag. 2-16 
12Gli strumenti normativi per una politica di qualità dei prodotti agroalimentariTesto 3: pag. 17-21 
13L’operatore pubblico e la qualità: obiettivi e aspetti tutelatiTesto 1: pag. 22-27 
14Gli strumenti di tutela e valorizzazione della qualitàTesto 5: pag. 11-13 
15Indicazioni geografiche (IGP, DOP e AS)Testo 4: pag. 16-2; Testo 5: pag. 19-23 
16Le produzioni da agricoltura biologica Materiale del docente; Testo 5: pag. 23-27 
17Le norme per la sicurezza alimentareTesto 1: pag. 27-32; Testo 5: pag. 13-37 
18L’etichettatura dei prodotti alimentariMateriale del docente 


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

La verifica dell’apprendimento per il raggiungimento degli obiettivi formativi si svolgerà
attraverso un colloquio orale finale. Durante tale prova verranno accertate le conoscenze di
base della disciplina e la capacità di analisi e di collegamento tra i diversi argomenti del
programma.


ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI

1. Il Candidato illustri le caratteristiche della qualità dei prodotti agroalimentari alla luce delle evoluzioni che hanno caratterizzato il sistema agroalimentare nelle sue diverse componenti.
2. Il Candidato illustri il ruolo dell’informazione nel contesto dei mercati dei prodotti differenziati.
3. Il Candidato illustri il ruolo dei segni di qualità nel sistema agroalimentare.
4 Il Candidato illustri i principali strumenti di tutela per la qualità dei prodotti agroalimentari




Apri in formato Pdf English version