GEOGRAFIA URBANA

M-GGR/02 - 9 CFU - 2° semestre

Docente titolare dell'insegnamento

LUIGI SCROFANI
Email: luigi.scrofani62@gmail.com
Edificio / Indirizzo: palazzo delle scienze, corso Italia 55, piano IV stanza 32
Telefono: 095 7537927
Orario ricevimento: lunedì e martedì, ore 9-11


Obiettivi formativi

1. Conoscenza e capacità di comprensione:

Il corso permetterà allo studente di acquisire avanzate conoscenze relative: ai fenomeni storico-geografici, economici e sociali che si riflettono sullo sviluppo urbano; all’analisi economica delle funzioni e delle gerarchie delle città; alle diverse chiavi di lettura del paesaggio urbano; ai processi di formazione e di sviluppo dei sistemi urbani e metropolitani; alle funzioni della città come nodo di reti complesse; alla città sostenibile e alla qualità della vita urbana. Questo complesso di conoscenze fornirà allo studente la possibilità di comprendere i molteplici aspetti che caratterizzano l’evoluzione dell’organizzazione urbana e delle scelte politiche ed amministrative che ne sono alla base.

 

2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione:

Allo studente verranno forniti gli strumenti tecnici e concettuali per applicare le conoscenze e le capacità conseguite durante il corso di Geografia Urbana. A tal fine verranno proposte allo studente indagini e analisi empiriche riguardanti i rapporti e le interazioni tra: città e altre entità territoriali politiche e amministrative (aree metropolitane, regioni, stati, ecc.); economia e città; processi economico-sociali e Ciclo di vita urbano; urbanizzazione, disurbanizzazione e globalizzazione; processi di sviluppo della città e sostenibilità urbana, ecc.. Le capacità di applicare le conoscenze e le abilità acquisite durante il corso verranno incoraggiate e verificate con analisi specifiche sul governo del territorio di alcune delle principali realtà urbane meridionali e siciliane; alle scelte messe in campo per l’utilizzazione dei fondi strutturali dell’Unione Europea; agli strumenti di pianificazione urbanistica e strategica proposti dalle amministrazioni delle cittò; ai risultati conseguiti in termini organizzativi, funzionali e di sviluppo economico-sociale.

 

3. Autonomia di giudizio:

Allo studente verrà offerto uno sguardo sintetico e completo della nuova geografia urbana ma gli si permetterà anche di mettere alla prova i principali strumenti concettuali e analitici volti a cogliere il significato e la portata dei cambiamenti passati e attuali che hanno investito le città e i sistemi urbani. Con questo approccio lo studente acquisirà la capacità di formulare un giudizio consapevole, critico ed autonomo non solo sui molteplici aspetti che caratterizzano l’evoluzione urbana ma anche sulle scelte decisionali che riguardano gli organi di governo delle città. Al fine di favorire l’elaborazione di giudizi autonomi sui temi trattati, nel corso delle lezioni frontali sarà fatto esplicito riferimento a casi concreti relativi alla valutazione delle politiche urbane sia nella fase della loro elaborazione che in quelle successive della implementazione e del controllo dei risultati conseguiti.

 

4. Abilità comunicative:

Il corso intende favorire la formazione di specifiche sensibilità intorno ai temi della città, dagli aspetti costitutivi a quelli relativi alle dinamiche del nostro tempo e, partendo da tali sensibilità, incoraggiare lo studente a sviluppare abilità comunicative, avvalendosi di elaborati, diagrammi, strumenti cartografici e informatici per la presentazione, l’acquisizione e lo scambio delle conoscenze. L’acquisizione delle abilità comunicative verrà perseguita e implementata durante lo svolgimento delle lezioni frontali, anche attraverso interventi interattivi, mentre la verifica verrà affidata formalmente alla prova orale.

 

5. Capacità di apprendimento:

Il corso fornirà agli studenti la conoscenza degli strumenti necessari a gestire autonomamente il proprio aggiornamento relativo ai cambiamenti che investono la città contemporanea in termini di forma, di ruolo, di modelli di governo, con attenzione costante al quadro di riferimento rappresentato dall’evolversi delle politiche urbane regionali, nazionali e dell’Unione Europea. Pertanto, agli studenti verranno fornite specifiche nozioni relative a: carte tematiche e modelli per la lettura della città e del territorio alle diverse scale geografiche, tecniche di ricerca bibliografica, raccolta della letteratura recente disponibile, modalità di raccolta dei dati statistici resi disponibili da Enti e Agenzie pubbliche e private nazionali ed internazionali.


Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Le modalità prevalenti di svolgimento dell'insegnamento sono le lezioni frontali. Gli argomenti del programma sono inoltre approfonditi con seminari e con la trattazione di casi studio.

Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte le necessarie variazioni rispetto a quanto dichiarato in precedenza, al fine di rispettare il programma previsto e riportato nel syllabus.


Prerequisiti richiesti

nessuno



Frequenza lezioni

60 ore di lezioni frontali (di norma obbligatorie)



Contenuti del corso

Percorsi e strumenti interpretativi della Geografia Economico-Politica; Città, sistemi urbani e processi di sviluppo; i fondamenti della teoria urbana; tra sobborgo e ghetto; l’economia urbana; il futuro della città e della teoria urbana; il sistema urbano del Mezzogiorno italiano e della Sicilia.



Testi di riferimento

  1. Luigi Scrofani, Luca Ruggiero (a cura), “Temi di geografia economica”, Giappichelli, Torino, 2012.
  2. Simon Parker, “Teoria ed esperienza urbana”, Bologna, Il Mulino, 2006.
  3. Vittorio Ruggiero, Luigi Scrofani (a cura), “Sistemi urbani, distretti turistici e reti logistiche in Sicilia”, Bologna, Pàtron, 2008.

Altro materiale didattico

http://studium.unict.it/dokeos/2018/courses/8917/document/scrofaniinRapportoSussidiarieta2018.pdf?cidReq=8917



Programmazione del corso

 ArgomentiRiferimenti testi
1Percorsi e strumenti interpretativi della Geografia Economico-Politica: paradigmi, teoria dei sistemi e funzionalismoTesto 1: cap 1  
2geografie postmoderneTesto 1: cap 1  
3Città, sistemi urbani e processi di sviluppo: -città preindustriale; industriale e postindustrialeTesto 1: cap 5 
4modelli di analisi dello spazio urbano, Alonso e BurgessTesto 1: cap. 5 
5modelli di analisi dello spazio urbano, filtering down e trade offTesto 1: cap. 5 
6modelli di analisi dello spazio urbano, Hoyt, Harris e UllmannTesto 1: cap. 5 
7ciclo di vita della cittàTesto 1: cap. 5 
8teoria di Christaller, Losch e IsardTesto 1: cap. 5 
9funzioni urbane e base economica urbanaTesto 1: cap. 5 
10sistemi metropolitaniTesto 1: cap. 5 
11I fondamenti della teoria urbana: - la sociologia e lo spazio urbanoTesto 2: capp. I e II 
12Max WeberTesto 2: capp. I e II 
13-George SimmelTesto 2: capp. I e II 
14-Walter Benjamin, Henry LefbvreTesto 2: capp. I e II 
15Tra sobborgo e ghetto: -studi sulle comunità, Young e Willmott e GansTesto 2: cap. V 
16- Jane Jacobs. Sobborghi, sprawl, edge cityTesto 2: cap. V 
17- la città polarizzata: gentrificazione e ghettiTesto 2: cap. V 
18L’economia urbana: -la città capitalistica secondo Marx e Engel. La mercificazione dello spazioTesto 2: cap VI  
19-Harvey, Massey, Castells, Sassen. La città globaleTesto 2: cap VI  
20Il futuro della città e della teoria urbana: -le città nei paesi in via di sviluppo. La città tecnologica. La città sostenibileTesto 2: cap IX 
21la rete urbana del Mezzogiorno e della SiciliaTesto 3: parte I + testo disponibile in Studium 
22la rete urbana del Mezzogiorno e della SiciliaTesto 3: parte I + testo disponibile in Studium 
23Sprawl urbano nel Mezzogiorno: criteri di misurazione dell’IstatTesto 3: parte I + testo disponibile in Studium 
24Sprawl urbano nel Mezzogiorno: criteri di misurazione dell’IstatTesto 3: parte I + testo disponibile in Studium 
25Le periferie delle città meridionali e siciliane in particolareTesto 3: parte I + testo disponibile in Studium 
26Urbanizzazione ed economia urbanaTesto 3: parte I + testo disponibile in Studium 
27economia e spazi urbani in SiciliaTesto 3: parte I 
28Governo delle aree vaste: aree metropolitane e città metropolitaneTesto 3: parte I + testo disponibile in Studium 
29Governo delle aree vaste: aree metropolitane e città metropolitane in SiciliaTesto 3: parte I 
30Globalizzazione e contaminazione della cultura e dell’identità urbana meridionaleTesto 3 + testo disponibile in Studium 


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Colloquio orale.

La verifica dell’apprendimento potrà essere effettuata anche per via telematica, qualora le condizioni lo dovessero richiedere.


ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI

- Cos'è il fenomeno della diffusione urbana e quali sono le sue cause?

- Individua i legami tra industrializzazione e urbanizzazione

- Discuti le caratteristiche della città capitalistica in relazione alle dinamiche della città contemporanea

- approccio neoliberistico ai fenomeni territoriali

- cos'è il territorio, cos'è la città?

- teorie capitalistiche applicate alla città




Apri in formato Pdf English version