PRINCIPI DI BIOECONOMIA

AGR/01 - 6 CFU - 2° semestre

Docente titolare dell'insegnamento

IURI PERI
Email: peri@unict.it
Edificio / Indirizzo: EDIFICIO VIA SANTA SOFIA 1OO - SEZ. ECONOMIA
Telefono: 0957580309
Orario ricevimento: LUN - VEN 10-12


Obiettivi formativi

Obiettivo formativo è quello di far scoprire e comprendere agli studenti i meccanismi economici fondamentali e le leggi che li regolano e acquisire gli strumenti produttivi necessari a la complessità dei sistemi delle interrelazioni tra i fenomeni e le informazioni sulla sostenibilità

In particolare, il modulo è strutturato in modo tale da fornire le conoscenze e le competenze necessarie sui principi di base della bioeconomia, e si concentra sui problemi di scelta ai fini di conciliare il sussistere delle attività umane con l'attenzione alla salvaguardia degli ecosistemi e della qualità delle matrici ambientali indispensabili alla vita (aria, acqua, suolo).

Secondo la definizione della Commissione Europea “La bioeconomia comprende quelle parti dell'economia che utilizzano risorse biologiche rinnovabili dalla terra e dal mare per produrre cibo, biomateriali, bioenergia e bioprodotti”. Il corso di principi di bioeconomia è concepito per fornire una panoramica delle questioni menzionate e necessita di competenze multidisciplinari necessarie a costruire un approccio innovativo per fornire una risposta alle sfide ambientali contemporanee, capacità di mitigare gli effetti del cambiamento climatico e ridurre l'uso di combustibili fossili.


Modalità di svolgimento dell'insegnamento

l'insegnamento prevede lezioni frontali integrate da esercitazioni pratiche che potranno svolgersi in laboratorio informatico,


A garanzia di pari opportunità e nel rispetto delle leggi vigenti, gli studenti interessati possono chiedere un colloquio personale in modo da programmare eventuali misure compensative e/o dispensative, in base agli obiettivi didattici ed alle specifiche esigenze. E' possibile rivolgersi anche al referente CInAP (Centro per l’integrazione Attiva e Partecipata - Servizi per le Disabilità e/o i DSA) del Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche.


Prerequisiti richiesti

Nessuno



Frequenza lezioni

Fortemente consigliata,

La frequeza alle lezioni consente di acquisire una piena consapevolezza degli argomenti trattati a lezione e soprattutto di sviluppare una migliore capacità critica attraverso il costante confronto con il docente e i colleghi..



Contenuti del corso

Il corso affronterà gli argomenti di seguito elencati:

Concetti di base: Le biotecnologie e la bioeconomia

- Il sistema economico,

- Imprese e famiglie

- Domanda e offerta sul mercato dei prodotti,

- Fattori che spostano la curva di domanda e la curva di offerta ed equilibrio di mercato

- Elasticità della domanda e dell'offerta

- Problemi di scelta : Cosa produrre e quanto produrre

- Politiche di settore: l'innovazione e le biotecnologie.

- Produttività e crescita,

- Il capitale naturale e le sue proprietà,

- Il concetto di sostenibilità



Testi di riferimento

- N Gregory Mankiw, Mark P. Taylor - Principi di economia - Zanichelli - 2015

- Herman Daly and Joshua Farley - Ecological Economics - Island Press


Altro materiale didattico

- Slide predisposte dal docente e altro materiale didattico (dispense, articoli scientifici, reports) saranno pubblicati su studium



Programmazione del corso

 ArgomentiRiferimenti testi
1Concetti di base: Le biotecnologie e la bioeconomia, Materiale didattico fornito dal docente  
2- Il sistema economico, - Imprese e famiglie - Domanda e offerta sul mercato dei prodotti, - Fattori che spostano la curva di domanda e la curva di offerta ed equilibrio di mercato - Elasticit√† della domanda e dell'offerta - Problemi di scelta : Cosa produrre e quanto produrre - N Gregory Mankiw, Mark P. Taylor - Principi di economia - Zanichelli - 2015 - - Herman Daly and Joshua Farley - Ecological Economics - Island Press  
3Politiche per l'innovazione e le bio-tecnologie Materiale didattico fornito dal docente - Concetti di base: Le biotecnologie e la bioeconomia 


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Esame finale in forma scritta

Le conoscenze e le competenze acquisite verranno valutate con domande aperte, in numero variabile, in base all’ampiezza dei contenuti.

A ciascuna domanda. verrà attribuito un voto pesato in base alla complessità del quesito posto.

Durante il periodo di svolgimento delle lezioni verrà effettuata una prova in itinere.

L' esito della prova in itinere concorrerà alla valutazione finale nella misura del 30%.


ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI

- La funzione di utilità

- Le curve di indifferenza

- Il significato economico di produzione

- Breve e lungo periodo

- La funzione di produzione di lungo periodo

- Le funzioni di costo

- Le economie di scala

- La funzione di offerta di breve periodo dell’impresa in concorrenza perfetta

- La curva di offerta aggregata

- I presupposti per l’esistenza di un’economia di mercato

- Specializzazione ed efficienza paretiana

-- Divisione verticale ed orizzontale del lavoro

Le strutture di mercato

- L’equilibrio di mercato

- Spostamenti della curva di domanda e di offerta

- Elasticità della domanda al prezzo

- Elasticità incrociata della domanda

- Elasticità dell’offerta al prezzo

- Elasticità della domanda al reddito

- Curve di Engel

- L’offerta di un bene in un mercato concorrenziale

- L’equilibrio di mercato in concorrenza perfetta

Teoria dei mercati non concorrenziali

- Genesi dei mercati non concorrenziali

- Origine delle barriere all’entrata

- Il monopolio

- La concorrenza monopolistica

- L’oligopolio

- Collusione e Cartelli

- politica europea per ‘innovazione e per le biotecnologie

- definizioni di bio-economia ed economia circolare




Apri in formato Pdf English version