SANITA' PUBBLICA E SCIENZE MEDICO LEGALI - canale 3

12 CFU - 1° semestre

Docenti titolari dell'insegnamento

MARIA ANNA CONIGLIO - Modulo IGIENE E MEDICINA DI COMUNITA' - MED/42 - 7 CFU
Email: ma.coniglio@unict.it
Edificio / Indirizzo: Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e Tecnologie Avanzate "G.F. Ingrassia" - via Santa Sofia 87, Edificio C, Comparto 10
Telefono: 0953782087-085
Orario ricevimento: venerdì ore 9.00-11.00
MARIA FIORE - Modulo IGIENE E MEDICINA DI COMUNITA'
Email: mfiore@unict.it
Edificio / Indirizzo: Comparto 10 edificio C, via S. Sofia 87
Telefono: 095-3782188
Orario ricevimento: 9.00-12.00
MONICA SALERNO - Modulo MEDICINA LEGALE - MED/43 - 3 CFU
Email: monica.salerno@unict.it
Edificio / Indirizzo: U.O.C. di Medicina Legale, Via Santa Sofia 87, comparto 10, edificio b
Telefono: 095437621
Orario ricevimento: su appuntamento concordato scrivendo all'indirizzo di posta elettronica
VENERANDO RAPISARDA - Modulo MEDICINA DEL LAVORO - MED/44 - 2 CFU
Email: vrapisarda@unict.it
Edificio / Indirizzo: Comparto 10, Edificio B, Piano 0
Orario ricevimento: Dal lunedì al venerdì previo appuntamento via e-mail


Obiettivi formativi


Modalità di svolgimento dell'insegnamento


Prerequisiti richiesti



Frequenza lezioni



Contenuti del corso



Testi di riferimento


Altro materiale didattico



Programmazione del corso

IGIENE E MEDICINA DI COMUNITA'
 ArgomentiRiferimenti testi
1Principi di demografia e di statistica sanitaria. Fonti dei dati demografici e sanitari. Indicatori demografici. Indicatori di mortalità e di morbosità. Indicatori della qualità della vita. 
2Principi di metodologia epidemiologica. Le misure in epidemiologia. Gli studi epidemiologici: epidemiologia descrittiva; epidemiologia analitica; epidemiologia sperimentale. La relazione causale in epidemiologia. La valutazione del rischio. Revisioni sistematiche e metanalisi. 
3Principi di epidemiologia delle malattie infettive. Modalità di trasmissione delle infezioni. Le catene di contagio. L’andamento naturale delle infezioni. Principi generali di epidemiologia delle malattie cronico-degenerative e delle disabilità. Le cause 
4Metodologia per la prevenzione e la promozione della salute. Obiettivi e metodi della prevenzione (prevenzione primaria, secondaria e terziaria). La prevenzione delle malattie infettive. Prevenzione primaria delle infezioni Interruzione delle catene di trasmissione 
5Prevenzione delle malattie cronico-degenerative e delle disabilità. Prevenzione primaria, secondaria e terziaria. Principi di educazione salute. Strategie di promozione della salute. Modalità e modelli di comunicazione. Carta di Ottawa. 
6Epidemiologia e prevenzione delle principali malattie infettive. 
7Epidemiologia e prevenzione delle principali malattie cronico degenerative. Malattie cardiovascolari,Tumori maligni, Diabete, Bronco-pneumopatie croniche ostruttive. 
8Promozione della salute e prevenzione delle malattie nelle diverse fasi della vita. Prevenzione preconcezionale , prenatale e neonatale. Bisogni di salute in età evolutiva. Bisogni di salute nell’età adulta. Difesa e promozione della salute nell’anziano 
9Igiene dell’alimentazione e della nutrizione. Igiene degli alimenti. Alimenti e problematiche sanitarie connesse. Contaminazione microbica. Risanamento e conservazione degli alimenti. Sicurezza alimentare 
10Ambiente e salute. I fattori ambientali come determinati di salute e di malattie. L’inquinamento dell’ambiente e suoi riflessi sulla salute. L’acqua e le sue caratteristiche. Le acque destinate al consumo umano, trattamento e distribuzione dell’acqua. 
11Acque minerali. Uso dell’acqua a scopo ricreativo. Le acque reflue civili, agricole e industriali. L’inquinamento atmosferico; gli effetti sulla salute e sull’ambiente degli inquinanti atmosferici. 
12I rifiuti sanitari ed i rifiuti solidi urbani. Inquinamento elettromagnetico. Fattori di rischio e prevenzione negli ambienti di vita e di lavoro. 
13Economia e organizzazione sanitaria Principi di economia sanitaria. I principi base dell’economia. Gli elementi della valutazione economica. Tecniche di valutazione economica. 
14Organizzazione sanitaria a livello internazionale ed europeo. Il servizio sanitario nazionale in Italia: il livello centrale, regionale e locale. La programmazione sanitaria. Il piano sanitario nazionale e Piani sanitari regionali. Il management sanitario 
MEDICINA LEGALE
 ArgomentiRiferimenti testi
1programma didattico in totoNORELLI G.A., BUCCELLI C., FINESCHI V., Medicina Legale e delle Assicurazioni, Piccin, Padova, II EDIZIONE. 
MEDICINA DEL LAVORO
 ArgomentiRiferimenti testi
1Principi generali di Medicina del Lavoro, salute, sicurezza e prevenzione nei luoghi di lavoro.Pag. 3-8 F. Tomei. Manuale di Medicina del Lavoro. PICCIN ISBN:978-88-299-2902-3  
2Cenni di legislazione generale e specifica in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.Pag. 75-84 F. Tomei. Manuale di Medicina del Lavoro. PICCIN ISBN:978-88-299-2902-3  
3Le figure e le strutture per la tutela della salute e della sicurezza sul lavoro.Pag. 51-56 F. Tomei. Manuale di Medicina del Lavoro. PICCIN ISBN:978-88-299-2902-3  
4Pericoli e rischi lavorativi. Valutazione dell’esposizione e del rischio.Pag. 31-42. F. Tomei. Manuale di Medicina del Lavoro. PICCIN ISBN:978-88-299-2902-3  
5Sorveglianza sanitaria. Il giudizio di idoneità lavorativa.Pag. 43-50 F. Tomei. Manuale di Medicina del Lavoro. PICCIN ISBN:978-88-299-2902-3  
6Suscettibilità individuale. Gruppi vulnerabili.Pag. 317-360 F. Tomei. Manuale di Medicina del Lavoro. PICCIN ISBN:978-88-299-2902-3  
7Lavoro femminile e salutePag. 317-324 F. Tomei. Manuale di Medicina del Lavoro. PICCIN ISBN:978-88-299-2902-3  
8La clinica del lavoro: anamnesi lavorativa, diagnosi eziologica, adempimenti medico-legali.Pag. 17-23 F. Tomei. Manuale di Medicina del Lavoro. PICCIN ISBN:978-88-299-2902-3  
9Le malattie da lavoro e le malattie correlate al lavoro. Gli infortuni sul lavoro.Pag. 57-64; 85-93. F. Tomei. Manuale di Medicina del Lavoro. PICCIN ISBN:978-88-299-2902-3 
10Fattori di rischio biologici.Pag. 249-269 F. Tomei. Manuale di Medicina del Lavoro. PICCIN ISBN:978-88-299-2902-3  
11Allergologia professionale.Pag. 505-508 F. Tomei. Manuale di Medicina del Lavoro. PICCIN ISBN:978-88-299-2902-3  
12Fattori di rischio fisico. Patologia da agenti fisici: rumore, vibrazioni, radiazioni, microclima. Elementi di radioprotezione.Pag. 109-164 F. Tomei. Manuale di Medicina del Lavoro. PICCIN ISBN:978-88-299-2902-3  
13Movimentazione manuale dei carichi e dei pazientiMateriale fornito dal docente  
14Fattori di rischio chimico. monitoraggio ambientale e biologico. Principi di igiene industriale e tossicologia occupazionale. Principali patologie da metalli e composti organici.Pag. 165-248 F. Tomei. Manuale di Medicina del Lavoro. PICCIN ISBN:978-88-299-2902-3  
15Fattori di rischio ergonomico, da organizzazione del lavoro e psicosociali.Pag. 11-16; 273-278; F. Tomei. Manuale di Medicina del Lavoro. PICCIN ISBN:978-88-299-2902-3  
16Lavoro a turni e notturno.Pag. 307-312 F. Tomei. Manuale di Medicina del Lavoro. PICCIN ISBN:978-88-299-2902-3  
17Rischi verso terzi, alcol e droghe sul luogo di lavoro.Pag. 347-360 F. Tomei. Manuale di Medicina del Lavoro. PICCIN ISBN:978-88-299-2902-3  
18Mutagenesi, cancerogenesi e teratogenesi occupazionale.Materiale fornito dal docente 
19Tumori professionali.Pag. 509-522 F. Tomei. Manuale di Medicina del Lavoro. PICCIN ISBN:978-88-299-2902-3  
20Epidemiologia occupazione.Pag. 23-30 F. Tomei. Manuale di Medicina del Lavoro. PICCIN ISBN:978-88-299-2902-3  
21Evidence Based Occupational Medicine.Materiale fornito dal docente  
22Patologia sistematica occupazionalePag. 379-528 F. Tomei. Manuale di Medicina del Lavoro. PICCIN ISBN:978-88-299-2902-3  


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI



Apri in formato Pdf English version