ANATOMIA PATOLOGICA

MED/08 - 3 CFU - 2° semestre

Docente titolare dell'insegnamento

LUCIA SALVATORELLI
Email: lucia.salvatorelli@unict.it
Edificio / Indirizzo: U.O.C Anatomia Patologica, Dipartimento G.F. Ingrassia, via S.Sofia 87
Telefono: 095 378 2138
Orario ricevimento: 11,00-12,00


Obiettivi formativi

Nell’ambito del modulo di Anatomia Patologica lo studente dovrà acquisire la capacità di: discriminare tra le principali diagnosi differenziali che interessano i settori anatomici del cuore e dei grossi vasi, partendo dalle basi strutturali alterate; correlare le alterazioni strutturali alterate con l’eziopatogenesi conosciuta della malattia ed i dati anatomopatologici a quelli clinici; conoscere i principali quadri anatomopatologici delle complicanze postchirurgiche; indicare quali sono gli algoritmi diagnostici che si perseguono nella diagnosi molecolare delle malattie.


Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Lezioni frontali.

Qualora l'insegnamento venisse impartito in modalità mista o a distanza potranno essere introdotte le necessarie variazioni rispetto a quanto dichiarato in precedenza, al fine di rispettare il programma previsto e riportato nel syllabus.


Prerequisiti richiesti

Conoscenza delle basi morfologiche e molecolari delle malattie cardiache, e nel campo della patologia neoplastica

Interpretazione dei referti anatomo-patologici



Frequenza lezioni

75%

Obbligatoria



Contenuti del corso

- Principali diagnosi differenziali che interessano i settori anatomici del cuore e dei grossi vasi

- Alterazioni strutturali alterate con l’eziopatogenesi conosciuta della malattia ed i dati anatomopatologici a quelli clinici

- Principali quadri anatomopatologici delle complicanze postchirurgiche

- Algoritmi diagnostici che si perseguono nella diagnosi molecolare delle malattie



Testi di riferimento

Robbins - Cotran "Le basi patologiche delle malattia" 9a edizione Elsevier

Gallo - D’Amati Anatomia Patologica – La sistematica” UTET


Altro materiale didattico

//



Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Esame orale.

La verifica dell’apprendimento potrà essere effettuata anche per via telematica, qualora le condizioni lo dovessero richiedere.


ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI

Tetralogia di Fallot.

Cardiomiopatia ischemica.




Apri in formato Pdf English version