ECONOMIA E GESTIONE DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI M - Z

SECS-P/11 - 9 CFU - 2° semestre

Docente titolare dell'insegnamento

SIMONA GALLETTA
Email: simona.galletta@unict.it
Edificio / Indirizzo: Corso Italia, 55
Telefono: 0957537618
Orario ricevimento: Martedì dalle 13:00 alle 14:00 | Mercoledì dalle 12:00 alle 13:00


Obiettivi formativi

1. Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding): il percorso formativo offre una conoscenza specialistica orientata all’approfondimento delle modalità di funzionamento del sistema finanziario, dei mercati finanziari e di gestione degli intermediari finanziari, con particolare riferimento alla misurazione e gestione dei rischi specifici dell’intermediazione finanziaria. Le finalità formative mirano ad elevare il grado di comprensione delle dinamiche che interessano i mercati e gli intermediari finanziari nel più ampio quadro di connessioni sistemiche.

2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione (applying knowledge and understanding): lo studente acquisirà la conoscenza, anche tramite opportune formalizzazioni della modellistica inerente gli strumenti finanziari semplici e complessi e dei modelli di gestione dei rischi finanziari. Lo studente accrescerà la propria capacità di comprensione degli aspetti applicativi e decisionali inerenti le modalità di utilizzo nell’ambito della finanza aziendale e dell’operatività bancaria e finanziaria.

3. Autonomia di giudizio (making judgements): lo studente sarà in grado di accrescere la propria capacità di giudizio e di interpretazione in una prospettiva anche interdisciplinare, per acquisire una maggiore consapevolezza attinente il funzionamento dei mercati e degli strumenti finanziari nonché le normative che riguardano gli intermediari finanziari.

4. Abilità comunicative (communication skills): lo studente acquisirà un appropriato linguaggio tecnico, con particolare riguardo alle modalità di misurazione, gestione e controllo dei rischi cui sono esposti gli intermediari finanziari; ciò al fine di consentirgli nell’ambito della propria attività professionale di esporne i principali contenuti e le asserzioni teoriche sottostanti alle varie modellizzazioni.

5. Capacità di apprendimento (learning skills): lo studente acquisirà capacità di apprendimento, in termini teorici ed anche applicativi tali da renderlo maggiormente consapevole per ulteriori approfondimenti in percorsi di perfezionamento e per l’inserimento nel mondo del lavoro.


Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Lezioni frontali e esercitazioni in aula


Prerequisiti richiesti

Nessuno



Frequenza lezioni

Vivamente consigliata.



Contenuti del corso

Le funzioni del sistema finanziario. La struttura finanziaria dell’economia. Regolamentazione, vigilanza e politiche di controllo sul sistema finanziario. Gli ordinamenti delle attività finanziaria, bancaria e assicurativa. Il trasferimento delle risorse finanziarie, gli obiettivi dei soggetti e gli strumenti finanziari. I mercati finanziari. I processi di intermediazione finanziaria. Le banche e gli altri intermediari finanziari. L’equilibrio reddituale, finanziario e patrimoniale degli intermediari finanziari. I rischi reddituali caratteristici dell’intermediazione creditizia e la loro gestione.



Testi di riferimento

G. Forestieri, P. Mottura, Il sistema finanziario, 2017, Settima edizione, EGEA, Milano.


Altro materiale didattico

Non previsto



Programmazione del corso

 ArgomentiRiferimenti testi
1Le funzioni del sistema finanziarioCap. 1 - G. Forestieri, P. Mottura, Il sistema finanziario. 
2La struttura finanziaria dell’economiaCap. 2 - G. Forestieri, P. Mottura, Il sistema finanziario. 
3Profili normativi e istituzionali delle attività bancaria, finanziaria e assicurativaCap. 3 - G. Forestieri, P. Mottura, Il sistema finanziario. 
4Il trasferimento delle risorse finanziarie, gli obiettivi dei soggetti e gli strumenti finanziari Cap. 4 - G. Forestieri, P. Mottura, Il sistema finanziario. 
5I mercati finanziari Cap. 5 - G. Forestieri, P. Mottura, Il sistema finanziario. 
6I processi di intermediazione finanziaria Cap. 6 - G. Forestieri, P. Mottura, Il sistema finanziario. 
7Profili gestionali delle bancheCap. 7 - G. Forestieri, P. Mottura, Il sistema finanziario. 
8Profili gestionali degli intermediari mobiliari, creditizi e assicurativi Cap. 8 - G. Forestieri, P. Mottura, Il sistema finanziario. 
9La Banca Centrale e la politica monetariaCap. 9 - G. Forestieri, P. Mottura, Il sistema finanziario. 
10Regolamentazione e vigilanza sul sistema finanziarioCap. 10 - G. Forestieri, P. Mottura, Il sistema finanziario. 
11L’equilibrio reddituale, finanziario e patrimoniale degli intermediari finanziari Cap. 11 - G. Forestieri, P. Mottura, Il sistema finanziario. 
12 I rischi reddituali caratteristici dell’intermediazione creditizia e la loro gestioneCap. 12 - G. Forestieri, P. Mottura, Il sistema finanziario.  


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Scritto/orale.

E' previsto un appello riservato per gli studenti frequentanti con domande a risposta multipla.

Per gli studenti non frequentanti l'esame sarà scritto nei primi due appelli al termine del corso (giugno e luglio) e la modalità d'accertamento della preparazione consisterà in n. 3 domande a risposta aperta.

In tutti gli appelli successivi l’esame sarà effettuato in forma orale.


ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI

La struttura del sistema finanziario, le modalità di finanziamento dell'economia, il trasferimento delle risorse finanziarie, le funzioni degli intermediari e dei mercati finanziari, la regolamentazione di vigilanza sul sistema finanziario, la Banca Centrale e la politica monetaria, l’equilibrio reddituale, finanziario e patrimoniale degli intermediari finanziari, i rischi caratteristici dell’intermediazione creditizia.




Apri in formato Pdf English version