METALLOMICA CON ELEMENTI DI PROTEOMICA

CHIM/03 - 6 CFU - 1° semestre

Docente titolare dell'insegnamento

GRAZIELLA VECCHIO
Email: gr.vecchio@unict.it
Edificio / Indirizzo: Viale A. Doria 6
Telefono: 0957385064
Orario ricevimento: Tutti i giorni


Obiettivi formativi

Apprendimento del ruolo dei metalli nei sistemi biologici e delle interazioni dei metalli con biomolecole.

Conoscenza e capacità di comprensione:

Conoscenza degli aspetti di base della chimica degli elementi della tavola periodica nei sistemi biologici. Conoscenza dei ruolo dei biometalli e delle applicazioni di queste conoscenze in ambito biomedico.

Conoscenza e capacità di comprensione applicate:

Capacità di applicare le conoscenze acquisite sul metalloma per ideare e sostenere argomentazioni in riferimento agli argomenti trattati nel corso e gli aspetti applicativi ad essi correlati

Autonomia di giudizio:

Capacità di interpretazione del comportamento dei metalli nei sistemi biologici sulla base delle conoscenze acquisite

 

Abilità comunicative:

Acquisire proprietà di linguaggio nella descrizione degli aspetti della metallomica e della chimica in generale

Capacità di apprendere:

Sviluppare le competenze necessarie per approfondimenti e aggiornamenti delle conoscenze acquisite nell’ambito della chimica inorganica dei sistemi biologici, strettamente correlate con alcuni temi di interesse quali ambiente e salute con autonomia di giudizio


Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Lezioni frontali con l'ausilio di proiezioni di immagini


Prerequisiti richiesti

Chimica organica, inorganica dei corsi triennali, elementi di bioinorganica



Frequenza lezioni

La frequenza delle lezioni è consigliata



Contenuti del corso

Programma di metallomica

 

Introduzione alla metallomica

Revisione dei concetti di chimica inorganica per lo studio dei metalli nei sistemi biologici..

Tecniche per lo studio dei metalli nei sistemi biologici

Omeostasi dei principali metalli della tavola periodica nelle cellule procariote ed eucariote. Sistemi di trasporto e di stoccaggio.

Struttura e funzione delle principali metalloproteine.

Patologie correlate alla disomeostasi dei metalli.

Ionofori e chelanti come agenti terapeutici.

Complessi del platino. Trasporto del cisplatino. Resistenza al cisplatino.



Testi di riferimento

Il materiale verrà indicato durante il corso

Alcuni capitoli dei seguenti testi possono essere consultati:

R.R. Crichton Biological inorganic chemistry Elsevier 2012

Wolfgang Maret Metallomics: A Primer of Integrated Biometal Sciences Imperial College Press 2016

Metallomics and the Cell, Springer


Altro materiale didattico

Disponibile su studium



Programmazione del corso

 ArgomentiRiferimenti testi
1Introduzione 
2Revisione di alcuni concetti della chimica inorganicaR.R. Crichton Biological inorganic chemistry Cap 2 
3Omeostasi e stoccaggio del ferro nei batteri e negli eucarioti R.R. Crichton Biological inorganic chemistry oppure Metallomics and Cells cap 7 e 9 
4Struttura e funzione delle proteine contenenti il Fe. Siemi Fe-S, sistemi eme, sistemi non hemeR.R. Crichton Biological inorganic chemistry  
5Omeostasi dello zinco. Struttura e funzione delle proteine a base di zinco 
6Patologie correlate alla disomeostasi dei metalli 
7Ionofori e chelanti di ioni metallici come agenti terapeutici 


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

L'esame consiste in una prova orale.


ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI

Saranno disponibili su studium




Apri in formato Pdf English version