LETTERATURA INGLESE DALL'800 ALL'ETA' CONTEMPORANEA

L-LIN/10 - 9 CFU - 1° semestre

Docente titolare dell'insegnamento

MANUELA FORTUNATA D'AMORE
Email: m.damore@unict.it
Edificio / Indirizzo: Plesso DI.S.EUR - Stanza 306
Telefono: 095 - 7102278


Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Il corso verrà articolato in due moduli, che verranno presentati per metà in lingua inglese.

Il modulo A, Fondamenti: la letteratura inglese dell’Otto-Novecento (7 CFU), presenterà le linee evolutive e le figure più rappresentative della letteratura inglese del periodo compreso tra il Romanticismo e l’età contemporanea. L’impianto tematico e le attività laboratoriali offriranno occasioni sistematiche di riflessione culturale, così come di studio e analisi stilistico-semantica di testi ritenuti ancora oggi significativi.

Tenuto per metà dalla Prof.ssa Béatrice Laurent (Université de Bordeaux - FR), il modulo B, La poesia ecfrastica di Dante Gabriel Rossetti (2 CFU), avrà un taglio più monografico e sarà incentrato sui double works più significativi del caposcuola della Confraternita Preraffaellita. L’impianto testuale e laboratoriale metterà anche in evidenza le contaminazioni tra diversi linguaggi espressivi, poesia e arti figurative, nel più ampio contesto dell’Età vittoriana.

Il materiale di studio previsto per l’intero corso, completo dei testi antologici scelti, del PPT di lezione e delle letture critico-metodologiche, sarà subito reso disponibile tramite la pattaforma STUDIUM anche per chi non potrà frequentare.


Prerequisiti richiesti

È richiesta una conoscenza delle principali correnti culturali e letterarie dal Rinascimento al Settecento. Sul piano linguistico, per le attività proposte in aula, sarà necessario possedere una competenza non inferiore al livello B1 del CEFR.



Frequenza lezioni

La frenquenza alle lezioni è fortemente consigliata, ma non è obbligatoria.



Contenuti del corso

Modulo A – Fondamenti: la letteratura inglese dell’Otto-Novecento (7 CFU)

Alla ricostruzione del background storico-culturale, soprattutto alla riflessione sulle linee evolutive dei principali generi letterari, seguirà in aula il contatto diretto con gli estratti tratti dalle opere indicate. Questi verranno associati ad importanti nuclei tematici e analizzati dal punto di vista stilistico-retorico. Materiali di studio saranno anche il PPT preparato a supporto dell’attività didattica e il manuale di Letteratura scelto tra quelli consigliati:

  1. Il primo Ottocento: il Romanticismo

a. La Natura, l’immaginazione e l’egotismo

William Blake, The Lamb (1789)

William Wordsworth, “The Preface” to The Lyrical Ballads (1801)

ID., Daffodils (1804)

b. Etica, bioetica e dissenso

S.T. Coleridge, The Rime of the Ancient Mariner (1798)

Mary Shelley, Frankenstein (1818)

P.B. Shelley, Song: To the Men of England (1819)

c. Fuga dal reale: La Storia e il Bello

Walter Scott, Ivanhoe (1819)

John Keats, Ode on a Grecian Urn (1819)

In aggiunta gli studenti dovranno conoscere il contesto storico-culturale, il profilo biografico e la produzione maggiore di

Poesia: Lord G.G. Byron – Robert Burns

Narrativa: Jane Austen

 

2. L’Età vittoriana

a. Rappresentare il reale

Elizabeth Gaskell, Mary Barton (1848)

Charles Dickens: Hard Times (1854)

G.B. Shaw, Mrs. Warren’s Profession (1902)

b. Il gotico e il doppio

Charlotte Brontë, Wuthering Heights (1847)

R.L. Stevenson, The Strange Case of Dr. Jeckyll and Mr. Hyde (1886)

Bram Stoker, Dracula (1897)

c. Le riscritture del passato, l’Estetismo e il nonsense

Alfred Tennyson, Ulysses (1833)

Lewis Carroll, Alice’s Adventure in Wonderland (1865)

Oscar Wilde, The Picture of Dorian Gray (1890)

In aggiunta gli studenti dovranno conoscere il contesto storico-culturale, il profilo biografico e la produzione maggiore dei seguenti autori:

Poesia: Robert Browining – E. Lear – G.M. Hopkins – Christina Rossetti

Narrativa: W.M. Thackeray – George Eliot – Thomas Hardy – Rudyard Kipling – Arthur Conan Doyle

Saggistica: John Ruskin – Walter Pater

 

3. L’età contemporanea

a. Tra tradizione e innovazione: verso il Modernismo

Joseph Conrad, Heart of Darkness (1899)

James Joyce, Ulysses (1922)

T.S. Eliot, The Waste Land (1922)

b. Gli anni Trenta-Quaranta: impegno politico e distopia

W.H. Auden: Refugee Blues (1940)

George Orwell, 1984 (1948)

 

c. Il secondo dopoguerra: il vuoto e la rabbia

Samuel Beckett, Waiting for Godot (1953)

John Osborrne, Look back in Anger (1956)

Philip Larkin: Talking in Bed (1967)

d. Il Postmodernismo: Il ruolo della Storia e la sperimentazione

Muriel Spark, Territorial Rights (1971)

John Fowels, The French Lieutenant’s Woman (1981)

In aggiunta gli studenti dovranno conoscere il contesto storico-culturale, il profilo biografico e la produzione maggiore dei seguenti autori:

Poesia: W.B. Yeats – I War Poets (Rupert Booke – Wilfred Owen – Sigfried Sassoon) – Stevie Smith – Dylan Thomas – Ted Hughes – Thom Gunn – Seamus Heaney

Narrativa: E.M. Forster – Virginia Woolf – D.H. Lawrence – J. Rhys – Aldous Huxley – Graham Green – William Golding – Kingsley Amis – Anthony Burgess – Doris Lessing – Angela Carter – I. McEwan – Kazuo Ishiguro – Roddy Doyle – Irvine Welsh – Zadie Smith

Teatro: John Arden – Arnold Wesker – Tom Stoppard – Harold Pinter – Howard Brenton – Sarah Kane

Riguardo alla letteratura postcoloniale, dovranno essere individuati i maggiori tratti storico-culturali, linguistici e tematici. Inoltre, si studieranno almeno

Africa: Nadine Gordimer – Chinua Achebe – Wole Soyinka – Ngugi wa Thiong’o

Canada: Margaret Lawrence – Margaret Atwood

Caraibi: Derek Walcott – V.S. Naipaul

India: R.K. Narayan – Sulman Rushdie – Arundhati Roy

 

Modulo B – La poesia ecfrastica di Dante Gabriel Rossetti (2 CFU)

Anche le attività previste per il modulo B saranno di carattere laboratoriale. Verrà prima presentato il complesso contesto artistico-letterario della Pre-Raphaelite Brotherhood; poi si darà spazio alla figura di Dante Gabriel Rossetti e ai double works indicati. Oltre ai testi presentati e analizzati, farà parte del materiale di studio anche il PPT di lezione.

 

 

.



Testi di riferimento

Modulo A – Fondamenti: la letteratura inglese dell’Otto-Novecento (7 CFU)

Testi consigliati

Per il contesto storico-letterario verrà scelto un manuale tra quelli qui indicati:

Bertinetti Paolo, Storia della letteratura inglese, vol. II, Torino, Einaudi, 2000 (Dal Romanticismo all’età contemporanea. Le letterature in inglese).

Cattaneo Arturo, A Short History of English Literature. From the Middle Ages to the Romantics, Second Edition, Milano, Mondadori, 2019, pp. 239-303.

ID., A Short History of English Literature. From the Victorians to the Present, Second Edition, Milano, Mondadori, 2019, pp. 3-443.

 

Modulo B – The Ekphrastic Poetry of Dante Gabriel Rossetti (2 CFU)

Testi

The Girlhood of Mary Virgin (1848-1849)

The Blessed Damozel (1847-1870; 1871-1881)

Found (1854-1881)

Venus Verticordia (1868;1863-1869)

Proserpine (1871-1872)

A Sea-Spell (1870-1877)

Astarte Syriaca (1875-1877)

Body’s Beauty (Lady Lilith) (1866; 1864-1869)

Questi saranno tratti da Dante Gabriel Rossetti, Collected Writings, edited by Jan Marsh, London, J.M. Dent, 1999.

 

W.M. Rossetti, Diario della Confraternita Preraffaellita (1848-1852), a cura di Manuela D’Amore, Lugano, Lumières Internationales, 2006, pp. 1-205.

Crisafulli Lilla, Keir Elam, Manuale di cultura e letteratura inglese, Bologna, Bononia University Press, 2008, pp. 181-411.

Letture critiche

D’Amore Manuela, “Ekphrastic Representations of the Mystical ‘Other’: Dante Gabriel Rossetti’s Poetry (1849-1881)”, in Gioia Angeletti, Giovanna Buonanno, Diego Saglia (a cura di), Remediating Imagination. Literatures and Cultures from the Renaissance to the Postcolonial, Roma, Carocci, 2016, pp. 73-84.

Keane, Robert N. “Ut Pictura Poesis: Rossetti and Morris: Paintings into Poetry.” Journal of Pre-Raphaelite Studies, 7,2, 1987, 74-79.

McGann Jerome, “The poetry of Dante Gabriel Rossetti (1828-1882)”, in Elizabeth Prettejohn, The Cambridge Companion to the Pre-Raphaelites, Cambridge, Cambridge University Press, 2012, pp. 89-116.

Mitchell, W.J.T. Ekphrasis and the Other”, in ID., Picture Theory: Essays on Verbal and Visual Representation, Chicago, University of Chicago Press, 1994, pp. 149-180.

Si ricorda che, ai sensi dell’art. 171 della legge 22 aprile 1941, n. 633 e successive disposizioni, fotocopiare libri in commercio, in misura superiore al 15% del volume o del fascicolo di rivista, è reato penale.

Per ulteriori informazioni sui vincoli e sulle sanzioni all’uso illecito di fotocopie, è possibile consultare le Linee guida sulla gestione dei diritti d’autore nelle università (a cura della Associazione Italiana per i Diritti di Riproduzione delle opere dell’ingegno - AIDRO).

I testi di riferimento possono essere consultati in Biblioteca.


Altro materiale didattico

Parte integrante della preparazione sarà il PPT di lezione: questo, insieme ai necessari intertestuali e a possibili materiali audio-video, verrà pubblicato sulla piattaforma Studium.

https://studium.unict.it/dokeos/2020/courses/19315/



Programmazione del corso

 ArgomentiRiferimenti testi
1Mod. A Storia della letteratura inglese dall'Ottocento all'età contemporanea Un manuale a scelta tra quelli proposti - I testi e il PPT presentati a lezione - Eventuali materiali audio-video caricati su Studium  
2Mod. B La poesia ecfrastica di D.G. Rossetti I testi proposti e analizzati a lezione - Il classico e gli studi critici resi disponibili su Studium  


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Il modulo A, Fondamenti: la letteratura inglese dell’Otto-Novecento, verrà discusso in inglese dagli studenti di Lingue e culture europee, euroamericane ed orientali e in italiano dagli studenti di Lettere. Il modulo B, invece, The Ekphrastic Poetry of Dante Gabriel Rossetti, verrà presentato sempre in italiano.

É comunque prevista la somministrazione di una prova in itinere al termine della prima parte (Romanticismo ed Età vittoriana) e di una di fine corso sul Novecento e il modulo di approfondimento. La modalità potrà essere scritta o orale. Le date verranno scelte in base ai tempi dell’attività didattica.

L’esame prevederà la lettura e la traduzione di uno dei testi presentati durante il corso; di seguito, si procederà all’analisi degli aspetti formali e alla contestualizzazione. Sulla base dei temi affrontati, la discussione toccherà anche alcuni degli autori che sono stati elencati e la loro posizione nel panorama storico-letterario.

Agli studenti di L11 verrà richiesta inoltre la conoscenza del teatro del Cinque-Seicento; della poesia metafisica e di John Milton. Il Settecento dovrà essere rivisto poi sul piano della poesia neoclassica di Alexander Pope, della nascita del novel, così come di Laurence Sterne e l’anti-novel.

Si raccomanda in sede di esame di presentare tutti i testi antologici e i classici da analizzare. Questi dovranno essere privi di segni e annotazioni.

 

Per la valutazione si terrà conto della padronanza dei contenuti e delle competenze acquisite, dell’accuratezza linguistica e proprietà lessicale, nonché della capacità argomentativa dimostrata dal candidato.


ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI

English Romanticism: its main features

The English novel in the XIX century (from Romanticism to the Victorian Age): Its links with the Enlightenment tradition

The main novelists of the Victorian Age

Modernism and its impact on English fiction

Metaphysical poetry in the XX century: T.S. Eliot and Marvell

The cultural components of the Theatre of the Absurd

Drama after the WW II: rewriting Shakespeare

Language, gender and identity in Post-colonial literature




Apri in formato Pdf English version