FINANZA PER L'AZIENDA

SECS-P/07 - 6 CFU - 2° semestre

Docente titolare dell'insegnamento

PIERLUIGI CATALFO
Email: pcatalfo@unict.it
Edificio / Indirizzo: Palazzo delle Scienze C.so Italia 55
Telefono: 00 39 095 7537628
Orario ricevimento: martedì e mercoledì 12,00 -13,00


Obiettivi formativi

Conoscenza e capacità di comprensione. Il corso mira a fornire la conoscenza dei principali concetti e strumenti operativi per identificare e comprendere le dinamiche finanziarie dell’azienda. Nello specifico, il corso si concentrerà sugli strumenti utili alla ricostruzione e alla valutazione dei flussi finanziari e sui modelli di rappresentazione finanziaria correlabili al bilancio d’esercizio. Il corso, inoltre, fornirà allo studente le necessarie indicazioni metodologiche per la comprensione dell’origine dei flussi finanziari aziendali con riferimento alle fondamentali strutturazioni analitiche, funzionali alla determinazione del prezzo e alla generazione di adeguati flussi finanziari. La logica finanziaria sarà quindi considerata nel quadro del sistema degli equilibri e nella prospettiva di complessiva sostenibilità aziendale.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione. La conoscenza acquisita consentirà allo studente di operare per la risoluzione di problematiche di valutazione e rappresentazione dei flussi finanziari ma anche di determinare analiticamente le modalità di generazione dei flussi finanziari relativi alle produzioni aziendali. Inoltre lo studente sarà in grado di operare nell’ambito delle utilità del rendiconto finanzio e nell’ambito di esercizio delle fondamentali valutazioni manageriali e decisioni aziendali collegate alle questioni finanziarie.

Autonomia di giudizio. Il corso consentirà allo studente di sviluppare una specifica autonomia di giudizio in ordine all’adeguatezza e congruità dei flussi finanziari aziendali nella prospettiva della salvaguardia dell’equilibrio finanziario in relazione a quello economico e quello patrimoniale in un’ottica di governo della propensione aziendale alla perdurabilità. In relazione alle capacità di giudizio, saranno inoltre tenute in considerazione le principali attività valutative in uso nella corrente dinamica di gestione aziendale secondo l’approccio manageriale.

Abilità comunicative. Sulla base delle conoscenze acquisite, lo studente potrà sviluppare abilità comunicative e relazionali poggiate sul contributo dei richiamati strumenti di determinazione e rappresentazione finanziaria, utili a svolgere le attività manageriali interne o di consulenza aziendale finalizzate alla dinamica finanziaria aziendale.

Capacità di apprendimento. Il corso fornirà allo studente la capacitàdi affrontare temi più evoluti di gestione di finanza aziendale temi che riguardano la contabilità analitica e il controllo di gestione con riferimento al rapporto tra conto della produzione ed equilibri aziendali ed infine temi più evoluti di anali e determinazione del valore aziendale.


Modalità di svolgimento dell'insegnamento

Il corso che si svolgerà in lingua italiana, sarà poggiato su un valore d’interazione con il docente e si caratterizzerà per l’uso di esemplificazioni applicative che esaltino il contenuto operativo della disciplina. Il corso si sostanzierà in lezioni frontali anche dal carattere esercitativo.


Prerequisiti richiesti

Conoscenze base di Economia aziendale e di Ragioneria.



Frequenza lezioni

Di norma obbligatoria



Contenuti del corso

Il programma dell’insegnamento è articolato in 4 moduli .

Il primo modulo affronta il tema del ruolo e della funzione finanza in azienda. Sarà considerato il concetto di dimensione temporale in finanza e quindi i concetti di liquidità osservata e di liquidità pianificata. Saranno trattati e approfonditi, in chiave operativa, i principali strumenti della finanza aziendale.

Il secondo moduloaffronta il rapporto tra contabilità analitica, controllo di gestione e flussi finanziari con particolari attenzione al budget.

Il terzo modulo tratterà invece della previsione dell’insolvenza della crescita dell’impresa e del fabbisogno finanziario guardando all’analisi dello sviluppo sostenibile.

Il quarto modulo tratterà infine del valore e della funzione tecnica dell’informativa di bilancio nell’analisi finanziaria. In questo quadro sarà affrontato il ruolo del rendiconto finanziario e sarà individuato il modello di rappresentazione e il percorso di realizzazione utile alla redazione del documento in questione.



Testi di riferimento

Catalfo P. (a cura di) Finanza d’azienda. Strumenti, dinamiche e condizioni di sostenibilità; Mc Graw Hill; 2018.


Altro materiale didattico

Note del docente sui temi trattati in forma di presentazione in PowerPoint saranno resi disponibili sulla piattaforma STUDIM.



Programmazione del corso

 ArgomentiRiferimenti testi
1La struttura finanziaria delle aziendeCap. 1 
2Il tempo come variabile per la comprensione della dinamica finanziaria. Liquidità osservata e liquidità pianificata.Cap.1 
3Alcuni concetti e strumenti chiave. Cap. 2  
4Il Calcolo del valore attuale Cap. 2  
5Finanza aziendale e del controllo di gestioneCap. 3 
6La struttura del controllo di gestione e la contabilità analitica: dinamica produttiva e flussi finanziari.Cap. 3 
7La classificazione dei costi in funzione del loro comportamento.Cap. 4 
8Il margine di contribuzione e le relazioni fra reddito e volume.Cap. 5 
9I costi pieni e il loro impiego.Cap. 6 
10I costi pieni e il loro impiego.Cap. 7 
11La previsione dell’insolvenza.Cap. 8 
12Crescita dell'azienda e fabbisogno finanziario.Cap. 9 
13L’analisi dello sviluppo sostenibile.Cap. 9 
14Il Costo del capitale.Cap.10 
15Metodologie e strumenti per il calcolo del Costo del capitale.Cap. 10 
16Il bilancio come strumento manageriale per la gestione finanziaria Cap. 11 
17La tecnica di riclassifica del bilancio.Cap. 11 
18Analisi finanziaria: l’analisi per indici di bilancio.Cap.12 
19Il calcolo dei principali indici di bilancio.Cap.12 
20L’analisi della dinamica finanziaria.Cap.13 


Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

Per gli studenti che frequenteranno assiduamente il corso è prevista una prova di fine corso valida ai fini del superamento dell'esame. La prova d’esame è un colloquio orale all’interno del quale dovranno essere concretamente provate le capacità operative collegate ai contenuti del corso.


ESEMPI DI DOMANDE E/O ESERCIZI FREQUENTI



Apri in formato Pdf English version