ORTODONZIA

MED/28 - 6 CFU - 2° semestre

Docente titolare dell'insegnamento

ROSALIA MARIA LEONARDI
Email: rleonard@unict.it
Edificio / Indirizzo: Clinica Odontoiatrica II - Policlinico "G. Rodolico"
Telefono: 095/3782754
Orario ricevimento: da concordare tramite mail


Obiettivi formativi

L'obiettivo di insegnare agli studenti, l’accrescimento cranio-facciale, le discrepanze delle basi ossee mascellare e mandibolare sui tre piani dello spazio, l'analisi cefalometrica e l'analisi dello spazio al fine di porre una corretta diagnosi ortodontica, delle patologie dento-scheletriche del complesso craniofacciale (distinguere una I classe scheletrica da una II e da una terza, identificare asimmetrie, denti inclusi, agenesie dentarie, affollamenti dentari).

Sapere quali sono i dispositivi terapeudici ortodontici ed ortopedici ed in qual’è il modo con cui ciascun dispositivo agisce all’interno del cavo orale.


Prerequisiti richiesti

vedi da pag. 12 a 23 del seguente link:

http://www.unict.it/sites/default/files/files/regolamenti_didattici_1718/ciclo_unico/LM%2046%20Odontoiatria%20e%20Protesi%20dentaria.pdf



Frequenza lezioni

obbligatoria



Contenuti del corso

• Classificazione di ANGLE;

• Classificazione scheletrica di BALLARD;

• Classificazione di P.SIMON;

• Classificazione morfo-topografica di MUZI;

• Classificazione clinica di BENAGIANO;

• Classificazione di HOFFER;

• Classificazione secondo la SCUOLA DI CAGLIARI (discrepanza dento-dentale; d. dento-alveolare; d. interscheletrica; d. scheletro muscolare);

• Classificazione secondo la SCUOLA DI MILANO (Giannì)

• Classificazione secondo RICKETTS;

• Classificazione secondo McNAMARA;

• Classificazione secondo la SCUOLA DI CATANIA (anomalie dento-alveolari: verticali, sagittali, trasversali; anomalie scheletriche: verticali, sagittali, frontali).

 

Obiettivi del trattamento

Obiettivi SEMPLICI, senza alternative: Centrare le linee mediane; correggere i rapporti occlusali trasversali; correggere le rotazioni; correggere l’inclinazione mesio-distale; normalizzare le funzioni neuromuscolari; far erompere i denti inclusi; correggere le disarmonie dento-dentali (stripping).

 

Biomeccanica degli spostamenti dentari

• Basi molecolari

• Tipi di spostamenti ortodontici

• Applicazione della forza (centro di rotazione e centro di resistenza)

• Ancoraggio dentale

 

Teleradiografia, analisi teleradiografica e obiettivi

Analisi cefalometrica in norma LL:

Secondo JARABAK (previsione di crescita);

Secondo la SCUOLA DI CAGLIARI;

Secondo RICKETTS (→ 10 fattori dell’analisi di Ricketts);

Secondo Delaire.

Analisi in norma Frontalis (postero-anteriore):

Asse di simmetria (secondo M. LANGLADE; secondo la SCUOLA DI NANTES; secondo GIANNI’; secondo RICKETTS; secondo la SCUOLA DI CATANIA).

Analisi P.A. secondo RICKETTS. Indice di Nahoum, Witts, Profitt.

 

Landmarkscefalometrici, definizioni ed identificazione

Diagnosi ortognatodontica

Check- up Ortognatodontico

Esame fotografico (Esame endorale (laterale dx/sx/centrale) e Esame extraorale (profilo, frontale).

Studio Modelli secondo Tweed;Indice di Bolton;Indice di Ballard-Wyle;

Analisi dello spazio

 

Trazioni extraorali (TEO)

Cenni storici

T.E. dirette (T.E. ORIZZONTALE, T.E. OBLIQUA, T.E VERTICALE)

T.E. indirette (T.E. INDIRETTE A-P BASSA, ALTA, VERTICALE, COMBINATA; spostamenti dentari dei molari; tipi di archi facciali;)

T.E. indirette (T.E. INDIRETTE P-A o INVERTITE tipo Delaire e tipo Hickham; T.E. A-P COMBINATE CON T.O.F.)

Contenzione



Testi di riferimento

Ortodonzia moderna

di William R. Proffit, Henry W. Fields, David M. Sarver

Editore: Elsevier


Altro materiale didattico

http://www.medicina.unict.it/Pagina/It/Didattica_1/Corsi_di_Laurea_1/Corso_di_Laurea_Magistrale_in_Odontoiatria_e_Protesi_dentaria/Materiale_didattico_1.aspx



Verifica dell'apprendimento


MODALITÀ DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO

prova pratica

esame orale




Apri in formato Pdf English version